vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Piscina, gli ex lavoratori: "Abbiamo i documenti"

Più informazioni su

VASTO – “Abbiamo fornito un confronto inconfutabile sulle tariffe, applicate dai due gestori, prendendo come parametro i minuti di attività in acqua totali dei due trimestri”. La cooperativa Co.Me.Te. rilancia. Dopo la relazione letta ieri in Consiglio comunale dall’assessore allo Sport, Vincenzo Sputore, tornano a far sentire la loro voce i 12 lavoratori della piscina comunale di Vasto che hanno rifiutato i contratti della Sport Management spa di Verona, nuova società gerente l’impianto di via Conti Ricci.

Questi i dati forniti dalla cooperativa che per 5 anni ha gestito i servizi natatori: “Nel trimestre 2010-2011 abbiamo applicato una tariffa per complessivi 120 euro per 1150 minuti totali in acqua. Mentre nel trimestre 2011-2012 con la Sport Management gli utenti hanno pagato 156 euro per 1080 minuti in acqua: 36 euro in più, 70 minuti in meno di didattica”, sostengono i lavoratori della Co.Me.Te.

“Che fine ha fatto – chiedono – la dichiarazione firmata dallo studio associato Cappa-Di Foglio attestante che il costo per ora di lezione (50 minuti) sostenuto dalla Co.Me.Te. è di 10 euro e 40 centesimi, comprensivi di contributi Inail-Inps. Infatti, agli 8 euro e 80 centesimi bisogna aggiungere un euro e 60 centesimi versati ad ogni istruttore per le tutele infortunistiche e previdenziali per tutti i cinque anni di gestione.

Non abbiamo ricevuto nessuna richiesta di ulteriori documenti, nessuna raccomandata è arrivata alla sede legale, abitazione tra l’altro di un consigliere d’amministrazione della Co.Me.Te.
Perché l’assessore non si è pronunciato riguardo alla subappalto del settore pulizia?   
 
Invitiamo, ad onor del vero, tutti i consiglieri comunali a visionare i nostri documenti depositati presso l’ufficio legale del Comune di Vasto, oppure a contattarci al numero 338.2514317 per ulteriori chiarimenti”.

Più informazioni su