vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Comune: "Sentenza sul Prg, ci metteremo in regola"

Più informazioni su

VASTO – Il Comune di Vasto si metterà in regola dopo la sentenza con cui il Tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso contro le Norme tecniche di attuazione del Piano regolatore.

“Si prende atto – si legge in un comunicato del municipio – delle pronunce del Tar Pescara sulla vicenda in esame, le quali hanno investito non già l’impianto normativo in oggetto, bensì la delibera di approvazione del 16 novembre 2010.
Il TAR Pescara, nel rilevare la mancanza della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) precisa che il Comune in relazione all’intera variante in questione dovrà sottoporla alla valutazione ambientale e di conformità alla pianificazione superiore, eventualmente riesaminarla in toto nella sua discrezionalità, usufruendo delle norme di salvaguardia, entro un tempo massimo di mesi otto dalla notificazione o comunicazione della presente sentenza.
In sostanza, precisa il Tar Pescara, le nuove Nta di Prg continuano ad avere efficacia, seppur come normativa di salvaguardia, sino alla predisposizione ed approvazione da parte della Regione Abruzzo, della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) che il Comune dovrà completare entro otto mesi dalla comunicazione della Sentenza.
Nulla cambia, quindi, in ordine ai titoli edilizi rilasciati ed a quelli in fase di istruttoria.
L’amministrazione comunale provvederà nei termini indicati dal Tar, a predisporre lo studio di Vas che, rilevando un effettivo ridimensionamento dei parametri urbanistici – edilizi della Variante in argomento, non potrà che accertare una minore incidenza in relazione agli ambiti ambientali protetti”.

Più informazioni su