vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scarichi di fogna, individuati i responsabili

Più informazioni su

VASTO – I primi responsabili sono stati individuati. I liquami sversati in mare in piena estate nella parte settentrionale di lungomare Cordella sono stati causati da scarichi di “attività commerciali e civili della zona Nord”, spiega Ignazio Rullo, dirigente del settore Servizi del municipio. “Erano stati realizzati allacci non a norma”. Quello di lungomare Cordella era solo il secondo dei problemi. Il primo si chiama Fosso Marino. “Nelle tubature sono ancora in corso – dice Rullo – le videoispezioni della Sasi”, la società che gestisce le reti idriche e fognarie in 92 comuni della provincia di Chieti. Ma, a sorpresa “nel tavolo tecnico che si è riunito nei giorni scorsi, la Sasi ha annunciato un intervento di manutenzione straordinaria che, a suo dire, risolverà definitivamente il problema senza necessità di costruire una nuova condotta fognaria” perché “sarà il Comune a realizzare una tubazione in cui verranno convogliate le acque bianche, separandole da quelle nere”.

Sarà una condotta lunga un chilometro e servirà a raddoppiare la rete di scolo del centro abitato di Vasto Marina, che si allaga ad ogni pioggia. La situazione era divenuta insostenibile la scorsa estate, quando ripetuti flussi di liquami si erano riversati in mare. Per due volte erano stati interdetti alla balneazione due tratti della spiaggia di Vasto Marina. Mentre ad agosto gli autospurgo rimanevano in azione 24 ore su 24.

Il progetto – “I tecnici municipali – dichiara Rullo – hanno redatto un progetto preliminare avanzato. Ora il settore Lavori pubblici provvederà ad assegnare a un ingegnere idraulico l’incarico di elaborare il definitivo. Per costruire la nuova condotta serviranno 3-400mila euro”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su