vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto Marina, brutta batosta: Francavilla espugna l'Aragona

Più informazioni su

VASTO – Brutta batosta per il Vasto Marina, che perde in casa con la vice capolista Francavilla uno dei due big-match della 30^ giornata del campionato regionale di Eccellenza. Nell’altro scontro di alta classifica la capolista Amiternina pareggia 1-1 con l’Alba Adriatica, che con un punticino aggancia i vastesi al quinto posto.

Partita con poche emozioni, anche se l’avvio sembra promettente. Al 3′ gli ospiti ci provano con Bordoni. La Barba para. I padroni di casa cercano di rendersi pericolosi al 6′. Sfera di poco fori sulla punizione di Galasso. E’ lo stesso Galasso a chiedere il rigore al minuto 25, quando viene messo a terra in area. L’arbitro, Battistelli dell’Aquila, lascia correre. La direzione di gara verrà contestata dai tifosi dello stadio Aragona.

Per la squadra di Vecchiotti l’occasione buoma capita al 40′. Soria si fa strada sulla fascia e crossa dal fondo per Galasso, che tira a botta sicura, ma trova il piede di un avversario. I 6 giri di lancette che mancano alla conclusione del primo tempo si chiudono senza emozioni.

La doccia fredda per il Vasto Marina arriva in avvio di ripresa. De Filippis sguscia via sulla fascia destra, arriva sulla linea di fondo e si accentra. Poi mette in mezzo un assist rasoterra che Bordoni deve solo spingere in rete. E’ lo 0-1.

Tra il 17′ e il 20′ Vecchiotti si gioca tutte e tre le carte a disposizione, gettando nella mischia Soria, Ercolano e Sputore al posto di Vicentini, Cesario e Lupo.

Al quarto d’ora De Filippis aveva sfiorato il raddoppio con un insidioso tiro-cross finito sul fondo. Al 17′ Azeez spara alto. Trascorrono 5 minuti e il Francavilla si fa pericoloso con il traversone di Francia. Bordoni spara al volo, ma non centra la porta. L’espulsione di Di Felice per intemperanze nei confronti di De Curtis non cambia gli equilibri del confronto. La formazione di Mecomonaco festeggia. I biancorossi tornano negli spogliatoi a mani vuote.

Più informazioni su