vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tabacco come carburante per auto: progetto di 3 vastesi

Più informazioni su

VASTO – Continunano le brillanti affermazioni degli studenti del Liceo scientifico Raffaele Mattioli di Vasto nel campo delle scienze. Infatti, dal 14 al 16 Aprile tre studentesse vastesi prenderanno parte a Milano alla finale del concorso I giovani e le scienze 2012, indetto dalla Fast – Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche.

E’ ormai dal 1989 che la Fast di Milano offre l’opportunità a studenti di tutta Italia di presentare, singolarmente o in gruppo di non più di tre, progetti  che tocchino qualsiasi campo della scienza. Da  ben  4 anni alcuni alunni del Mattioli riescono a  superare la prima selezione e ad arrivare così all’esposizione di Milano. E’ proprio negli ambienti della Fast che i giovani scienziati espongono le proprie idee di fronte a una giuria di esperti, magari con la possibilità di beneficiare di prestigiosi premi come la partecipazione ai più importanti eventi scientifici internazionali.

Quest’anno a rappresentare l’istituto vastese saranno le tre studentesse Ilaria Cinalli, Alexandra D’Aurizio e Mariangela Potente, accompagnate dalla professoressa di scienze Rosa Lo Sasso, con il progetto Tabacco per fumatori naturalisti – dai polmoni ai serbatoi delle nostre auto. Un lavoro volto a sensibilizzare la ricerca di forme alternative di energia rinnovabile per porre un freno all’inquinamento legato alla combustione di combustibili fossili.

Saranno in tutto 27 i progetti in gara a contendersi la finale del concorso dell’Unione Europea Giovani Scienziati che quest’anno si terrà a Bratislava dal 21 al 26 settembre. 75 ragazzi dalle regioni di tutta Italia, 3 dei quali provenienti da Belgio, Brasile e Olanda, potranno beneficiare di questa esperienza di incontro e di confronto in una ambiente pieno di stimoli, che vuole premiare la creatività, la fiducia nel futuro e l’impegno dei ragazzi. Ecco quindi che il grande lavoro svolto dai docenti del Mattioli, soprattutto nell’ambito del Festival della Scienza e dei progetti ad esso correlati, trovano una prima risposta in termini di crescita degli studenti e di soddisfazione per questo importante riconoscimento. In questi giorni, Ilaria, Alexandra e Mariangela saranno quindi impegnate a prepararsi al meglio per questa occasione sperando di poter superare anche la fase milanese e volare a Bratislava.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su