vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bowling abbandonato e pericoloso vicino all'asilo – Foto

Più informazioni su

VASTO – Qui sembra sia passata un’orda di barbari che ha distrutto tutto ciò che ha trovato dinanzi a sè. Siamo nel vecchio bowling abbandonato, in località Incoronata. Tanti anni fa, quando la struttura aveva aperto i battenti, si candidava a divenire punto di ritrovo per i giovani della città.

Ma durò poco, per diversi motivi. Oggi è una struttura abbandonata, sottoposta a regime di curatela fallimentare. Di fronte è stato costruito il nuovo asilo comunale, intorno ci sono numerose abitazioni, tra cui la scuola dell’Incoronata. Ed ecco che una struttura fatiscente diventa un problema.

Sono state numerose, anche nelle ultime settimane, le segnalazioni di persone che lamentano un eccessivo andirivieni di giovani all’interno della struttura. Ormai la recinzione è distrutta, quindi è molto semplice introdursi all’interno. Già dal piazzale la situazione è di degrado. Bottiglie rotte ovunque, si cammina su i vetri. Non c’è più neanche una porta nei tre livelli del Cosmic Boat. Nel corso degli anni sono state tutte divelte e gettate dove capitava.

Entrando all’interno lo scenario è desolante. E’ tutto distrutto. Dai vetri ai muri, dall’impianto elettrico a quello di areazione. Anche all’interno bisogna stare molto attenti a dove si mettono i piedi, sembra un campo minato. Vi sono evidenti tracce del passaggio di persone. Oltre alle consuete scritte sui muri, tra quelle inneggianti a Satana e quelle che vogliono ricordare una giornata trascorsa qui dentro, vi sono resti di cibo, cicche di sigarette, escrementi umani.

Vedere a pochi metri l’asilo, con i bimbi che entrano ed escono, le abitazioni, l’altra scuola, rende la scena ancor più triste. Una struttura abbandonata a sè stessa che in tutto questo tempo sembra non interessare a nessuno. Il Comune di Vasto, alcuni anni fa, aveva chiesto informazioni a chi la cura legalmente, ma poi ogni contatto si era interrotto.

Eppure l’area è appetibile, perchè nel bel mezzo di una zona in espansione urbanistica. Finchè non troverà una nuova via, si potrebber però provvedere ad una recinzione più efficace, per evitare un accesso facile e i problemi che potrebbero derivarne. E poi vedere cosa succederà a questo edificio ormai distrutto dal tempo e dai vandali.

Giuseppe Ritucci

 

Più informazioni su