vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Salta l'accordo Trenitalia-Sangritana, treni nel caos

Più informazioni su

VASTO – Era un accordo che durava dal 2007, quello che permetteva ai viaggiatori di utilizzare indistintamente i treni di Trenitalia e Sangritana, dopo l’acquisto del tagliando della rete ferroviaria italiana. Prima di quella data ogni compagnia aveva un biglietto.

In questi cinque anni è stato molto più semplice, anche per i pendolari che con un abbonamento mensile potevano viaggiare in base agli orari a loro più comodi. Ora tornerà tutto come prima. Quindi, ad ogni treno il suo biglietto, con i disagi che è possibile immaginare.

La comunicazione fatta da Trenitalia alla società abruzzese imponeva lo stop sin dal 16 aprile. La mediazione di dirigenti e amministratori regionali ha ottenuto una proroga fino al 1 maggio. In questi pochi giorno, quindi, la società presieduta da Pasquale Di Nardo dovrà attrezzarsi per creare una propria rete di biglietterie.

Ma, per i viaggiatori, questo è forse il problema minore. Semmai sarà complicato dover pianificare i propri viaggi, proprio per chi è pendolare e usa i treni tutti i giorni. con un abbonamento Trenitalia non si potranno più utilizzare i treni della Sangritana e quindi diventerà molto complesso spostarsi, a meno di non voler pagare doppio biglietto.

In queste ore sono in corso incontri per cercare di trovare una soluzione che sia la meno dannosa possibile per i viaggiatori. Ma di fatto la situazione, stando alle notizie ricevute, andrà a creare una marea di disagi, per i viaggiatori, come sempre.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su