vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

A Palazzo D'Avalos il coro dell'Università di Macerata

Più informazioni su

VASTO – Il Coro Polifonico Histonium segnala il concerto Musica a Palazzo Coro dell’Università di Macerata, direttore Aldo Cicconofri, che avrà luogo sabato 28 aprile alle ore 19.00, nella sala della Pinacoteca di Palazzo D’Avalos.

Di seguito i brani in programma, che spaziano dalla polifonia cinquecentesca fino ai canti popolari ed ai gospel:
Occhi lucenti assai – B. Donato (1530 c.-1603)
Io ti vorria contar – O. di Lasso (1532 c.-1594)
Il bianco e dolce cigno – J. Arcadelt (1500 c.-1568)
La, la, la, je ne l’ose dire – P. Certon (m.1572)
Villanella – O. Vecchi (1550-1605)
April is in my mistress’ face – T. Morley (1558-1603)
Tourdion – Anonimo (Francia, XVI sec.)
 
Boleras Sevillanas – canto popolare andaluso (elab. E. Fabrez)
Preludio (su testo di Federico Garcia Lorca) – M. Oltra (1922)
Daniel (Didn’t my Lord deliver Daniel?) – Spiritual (arr. J. Miller)
Ave Maria – C. Margutti (1974)
I can tell the world – Spiritual (arr. J. Hairston)
Blue Moon – R. Rogers, L. Hart (arr. D. Blackwell)
Goodnight sweet heart – C. Carter, J. Hudson (arr. R. Sund)
Ciuri ciuri – canto popolare siciliano (elab. G. Finocchiaro)

Il Coro dell’Università di Macerata è nato nel 1994 ed è formato da  studenti italiani e stranieri iscritti ai diversi corsi di laurea. Il Coro si è esibito in Sardegna, Sicilia, Piemonte e Veneto, ed all’estero in Grecia, Spagna, Polonia e Francia. I brani più rappresentativi del ricco repertorio sono stati raccolti nel CD pubblicato dall’Università di Macerata nel 2006. Il Coro ha partecipato ai festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, eseguendo brani del periodo risorgimentale che sono stati raccolti in un CD in corso di pubblicazione. Alla guida del coro, sin dalla sua nascita, è il Maestro Aldo Cicconofri, diplomato in Canto ed in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze e attualmente docente presso il Conservatorio G. Rossini di Pesaro.
Ingresso libero.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su