vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Terminal bus, società vuole gestirlo e farci negozi sotterranei

Più informazioni su

VASTO – Un’impresa privata vuole gestire il terminal bus di Vasto e ovviare alla cronica carenza di servizi: dai bagni a un adeguato riparo dal maltempo. In cambio, però, chiede di poter realizzare nei sotterranei (mai utilizzati e divenuti nel corso degli anni un deposito comunale) un mini centro commerciale del settore non alimentare.

“Una proposta che stiamo vagliando e che consentirebbe, dopo anni, di dare al terminal servizi finalmente adeguati”, conferma Vincenzo Sputore, assessore comunale all’Urbanistica. Fatto sta, che da anni si parla di adeguare il capolinea dei pullman extraurbani alle esigenze dei molti viaggiatori, specie i pendolari che vengono ogni giorno a Vasto per lavorare e a migliaia di studenti che usano i mezzi pubblici per andare a scuola. Se si esclude un’insufficiente fila di pensiline sul lato di via Conti Ricci, non ci sono adeguate coperture che riparino dalla pioggia, né servizi igienici. La sala d’attesa di cui si parla da almeno 6 anni è rimasta solo nei progetti per il futuro.

Scuola – Riaprono le scuole e, col progetto di videosorveglianza ancora tutto da realizzare, il Comune fa sistemare le sbarre alle finestre per evitare atti vandalici e furti, come quello messo a segno nelle scorse settimane alla Media “Paolucci”, dove i ladri hanno rubato lavagne elettroniche e altro materiale, oltre a sfondare alcune porte. Un danno da migliaia di euro. “Le inferriate – spiega Ignazio Rullo, responsabile dell’ufficio servizi – sono state già sistemate proprio alla Media Paolucci e all’elementare Stirling, dove, si spera, i malintenzionati avranno d’ora in poi vita più dura per i loro raid”. la dirigente della  “Paolucci”, Maria Cauli, è tornata a chiedere l’installazione delle telecamere.

“Il progetto  – dice Lina Marchesani, assessore all’istruzione di Vasto – riguarda tutta la città, non soltanto le scuole,  ma ce la metteremo tutta per scongiurare nuove scorribande”.

“Alla Media Rossetti – aggiunge Rullo – abbiamo apportato modifiche strutturali a due aule, da omologare per i diversamente abili, mentre alla Stirling abbiamo agito sulle facciate per alcuni ferri emersi e sulle uscite di sicurezza. Alla Paolucci e alla Rossettistiamo mettendo a punto le autoclavi, mentre alla Bachelet siamo intervenuti con riparazioni sui solai. Modifiche, inoltre, l’ufficio ha  apportato agli allacci degli scarichi in via della Libertà e all’asilo nido di viale Dalmazia”. 

Si cerca di garantire sicurezza anche agli ingressi e agli incroci antistanti i plessi scolastici della città.
“Nei prossimi giorni – annuncia la Marchesani – saranno ritinteggiate le strisce pedonali, mentre è pronta la polizia municipale, con il prezioso contributo dei nonni vigili, che ringrazio sin d’ora per la disponibilità. Il servizio mensa partirà il primo ottobre, mentre per gli scuolabus ci stiamo organizzando in base alle richieste individuali”.

Michele D’Annunzio

Più informazioni su