vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Traffico di sostanze stupefacenti: lunedì gli interrogatori di garanzia dei 4 arrestati

Più informazioni su

SAN SALVO. Saranno interrogati lunedi i 4 uomini arrestati ieri dai carabinieri con l’accusa di traffico di stupefacenti. Tre di loro sono di San Salvo, uno è di San Severo. Ancora una volta l’asse Vasto-Foggia si conferma il canale di spaccio più prolifico. Rispetto alle precedenti operazioni, le novità sono due: il luogo di spaccio era nei campi e non nei vicoli e nel comunicare fra loro gli arrestati non cercavano neppure di trovare un linguaggio criptato. Sono stati traditi dall’eccessiva sicurezza. Anche se i loro difensori sono già saliti sulle barricate. “A casa del mio cliente non è stato trovato nulla, né questa volta né in occasione dell’omicidio di Albina Paganelli quando fu ingiustamente tirato in ballo. Giovanni Giuliano non ha fatto nulla. Non ho ancora letto il fascicolo, ma una cosa è certa, il mio cliente non aveva eroina a casa”, afferma l’avvocato Marisa Berarducci difensore di Giuliano. Gli avvocati di Carlo Libero, Ciro Manna e Vincenzo Barra non sono certo meno agguerriti. Eppure il procuratore della Repubblica, Francesco Prete non esita a definire il quartetto ‘compagine criminale’. ”Si è risaliti a questa compagine dedita allo spaccio di stupefacenti ed in particolare eroina attraverso le intercettazioni telefoniche e gli sviluppi delle indagini sull’omicidio di Albina Paganelli”, scrive in una nota il magistrato. L’interrogatorio di garanzia dei quattro inizierà alle 9 nell’aula del gip del tribunale di Vasto.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su