vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Decine di condomini di Vasto truffati da un finto procacciatore

Più informazioni su

VASTO. Prosegue in città la conta dei condomini truffati. La scorsa estate i complessi immobiliari che avevano scoperto di essere stati truffati da un falso fornitore di energia elettrica erano dodici. A distanza di tre mesi le vittime sono raddoppiate. Ogni settimana in città c’è un amministratore che si accorge del raggiro. La posizione di un giovane ventottenne di Vasto, presunto autore del raggiro diventa molto delicata. Il finto funzionario in due mesi avrebbe sottoscritto una ventina di contratti per la fornitura di energia elettrica ad altrettanti condomini della città a nome di una società fantasma della provincia, utilizzando la partita Iva e i timbri di una ignara azienda abruzzese. L’uomo presentava falsi contratti a nome di una società fantasma. Si procurava i nomi dei titolari delle utenze, compilava i moduli di adesione e quelli di garanzia e firmava in calce con un nome finto. Con l’espediente l’intraprendente ventottenne era riuscito a raggranellare oltre diecimila euro. A scoprirlo e denunciarlo è stato il dirigente del commissariato di Vasto, Cesare Ciammaichella. I primi amministratori insospettiti si sono rivolti a lui a fine estate. Il ventottenne avrebbe sottoscritto decine di falsi contratti a nome di una società teatina che non esiste. La partita Iva appartiene invece al titolare di una fabbrica di materie plastiche a cui erano stati sottratti dei timbri e che ha rischiato di finire a sua volta nei guai. Il numero di presunti truffati continua a crescere giorno per giorno. La polizia prosegue conta. 
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su