vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Furto allo stabilimento Acapulco: "In inverno la riviera è terra di nessuno" (fotogallery Gianfranco Daccò)

Più informazioni su

VASTO. Nè dolci, nè balocchi. Nella calza della befana Massimo Di Lorenzo, titolare dello stabilimento balneare Acapulco ha trovato i ladri. Sei poltrone , una consolle con mixer, attrezzature per la diffusione sonora e oggetti d’arredo e gli spiccioli che erano nella cassa. E’ il bottino della gang che  la notte di sabato ha fatto irruzione nello stabilimento balneare a nord della riviera vastese. A scoprire il furto, che non è stato l’unico della notte, è stato il titolare. L’imprenditore ha subito chiamato i carabinieri e denunciato l’accaduto. “Sono sceso a Vasto marina in tarda mattinata per controllare che fosse tutto a posto”, racconta Di Lorenzo “Ho capito subito che era successo qualcosa perchè ho notato l’inferriata rotta. Quando sono entrato nello stabilimento ho avuto la conferma che i miei timori erano fondati. Non può essere stata una sola persona a fare questo disastro. Hanno portato via le attrezzature per le serate danzanti, alcune delle quali piuttosto pesanti e poi ben sei poltrone che in estate arredavano la terrazza all’aperto. Per portare via tutto il materiale hanno avuto bisogno di un mezzo pesante e soprattutto di molto tempo. Se su questo lungomare venisse accesa anche una sola telecamera la malavita non agirebbe con tanta spavanderia”, si sfoga il balneatore. “Non ho ancora quantificato i danni, ma ammontano a diverse migliaia di euro”. L’operatore ha stilato un elenco dei beni sottratti per una stima approssimativa consegnandola ai carabinieri che hanno raggiunto il locale in tarda mattinata dopo essere andati a fare un sopralluogo in un altro bar del centro cittadino visitato dai soliti ignoti. “Purtroppo la riviera, soprattuto in inverno è terra di nessuno”, è il rammarico dell’operatore. 
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su