vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

2012 anno'travolgente' e proficuo per la BCC Vasto Basket

Più informazioni su

VASTO. E’stato un 2012 senza dubbio ‘travolgente’ e proficuo quello che ha vissuto la BCC Vasto Basket. Un anno in cui è stata conquistata la promozione in serie C Nazionale davanti a un palazzetto gremito di gente che man mano si è sempre più appassionata al roster vastese e che li ha applauditi e festeggiato con loro nel giorno più bello. Emozioni vissute in prima persona anche dal più grande tifoso della squadra che è anche il Presidente della BCC, Giancarlo Spadaccini. Emozionante raccontare un anno così intenso, a coronamento del quale ci sono stati anche le finali scudetto under 17 e la presenza del bravissimo Dino Meneghin. “Due anni fa quando retrocedemmo dalla C nazionale, non sfiorammo il dramma perché continuavamo a sostenere che il risultato sportivo va sempre accettato e che, nel progetto generale della nostra associazione, c’erano e ci sono, tanti altri meriti e soddisfazioni. Fatti che esortano a continuare e lavorare per lo sport, per il basket in particolare e per l’inserimento delle nostre tecniche nel tessuto sociale di questa città-afferma Spadaccini- Dopo la cavalcata vincente dello scorso anno, dopo un 2012 di imbattibilità casalinga, dopo il primo posto nel campionato di serie C nazionale, sarebbe facile sostenere che il risultato sportivo è il nostro fiore all’occhiello, ma noi continuiamo a pensarla sempre alla stessa maniera. La Vasto Basket è un apparato di belle idee, di realtà concrete, di persone per bene, di passione infinita per il servizio e per lo sport. Detto quindi che le vittorie della prima squadra ci esaltano e ci premiano, noi abbiamo l’abitudine di segnalare e valorizzare tutto ciò che ruota intorno alla realtà più in vista. Per esempio la partecipazione a 10 campionati giovanili, la partecipazione alla nostra vita associativa di oltre 200 famiglie, il PalaBCC che è sempre di più la casa di noi tutti, le scommesse vinte con giocatori provenienti dalla nostra città che sono protagonisti nel campionato nazionale, l’allargamento e il rinnovamento del Consiglio Direttivo, i rapporti sempre più stretti e di stima con tutti gli organi federali e le cariche più importanti a livello nazionale. Noi continueremo a credere che, sul campo, si giocherà solo per vincere. Voglio rassicurare tutti che se dovesse arrivare la promozione, saremo in grado, con gli stessi programmi di sempre, di far fronte anche al campionato di serie B, senza paura di retrocedere, perché farebbe parte dei rischi di chi opera nello sport. Di questo 2012, però, devo segnalare il particolare che mi riempie di orgoglio: la nostra società, negli ultimi 12 mesi, non ha pagato una sola multa per nessun tipo di infrazione sul proprio e sui campi ospiti. (va fatta l’eccezione di gara 2 dei play off dello scorso anno contro Campli, ma credo che le eccezioni confermino sempre la regola). Siamo riusciti a presentare un PalaBCC pieno di famiglie, bambini, tifosi e amici, che vivono l’esperienza della partita come una festa. Mai contestazioni o atti di nervosismo, mai cori contro arbitri o avversari, mai nulla di tutto questo: solo basket mania! I principali protagonisti del basket vastese, quindi, sono proprio loro: gli spettatori. Grazie a tutti per aver capito il senso della proposta e vi prego di continuare a rimanere così: tranquilli, sportivi, festosi. Quest’anno abbiamo raggiunto 450 abbonamenti e anche questo risultato è fantastico. Insomma VASTO C’è, quando la proposta è concreta, seria, continuata e ora la proposta sta diventando indelebile, giacché è stata scritta in 42 anni di storia cestistica”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su