vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Guida in stato di ebbrezza condannati lavoreranno senza retribuzione

Più informazioni su

VASTO. Oltre cento le richieste per il progetto riservato ai Lavoratori di Pubblica Utilità, avviato nel 2011 dalla Provincia di Chieti. L’iniziativa convenzionata con i Tribunali di Vasto, Chieti e Lanciano, prevede la possibilità, per i condannati per guida in stato di ebbrezza che si trovano nella situazione di poterne beneficiare, di svolgere un’attività lavorativa non retribuita presso gli uffici dell’Ente.

I Lavoratori sono inseriti in diversi contesti lavorativi. Costituiscono un valido supporto per le squadre impegnate nei servizi relativi a viabilità, manutenzione immobili, organizzazione di manifestazioni pubbliche, promozione turistica e culturale.

“Con questa azione abbiamo dimostrato – ha spiegato il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio– efficienza grazie a una proficua collaborazione tra Enti pubblici e Tribunali a beneficio esclusivo dei cittadini”.

“I vantaggi del Lavoro di Pubblica Utilità sono molteplici-ha aggiunto il consigliere Sisti- da una parte il condannato potrà usufruire di circostanze premiali quali l’estinzione del reato, la revoca della confisca dell’autovettura ed il dimezzamento del periodo di sospensione della patente. Dall’altra l’Ente potrà utilizzarli gratuitamente per portare avanti le attività che riterrà opportune”.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su