vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Accusa di inquinamento, assolto il presidente della SASI

Più informazioni su

VASTO. Smaltimento inquinante di liquidi:  finisce l’incubo per i dirigenti della Sasi. 11 aprile 2011. Un autospurgo con tre dipendenti a bordo viene accusata di avere versato rifiuti liquidi in una vasca di essiccamento di un depuratore dell’area del Sangro. I tre dipendenti finiscono in giudizio e con loro Domenico Scutti, presidente della Sasi (l’ente che gestisce il servizio idrico di 92 comuni del Chietino) e Aurelio Falconio responsabile dell’ufficio depurazione della società. 
Ieri i due dirigenti sono stati giudicati dal tribunale con rito abbreviato e assolti con formula piena. Il fatto non sussiste. Il giudice del tribunale frentano ha stabilito che né Scutti, né Falconio ebbero mai responsabilità in quanto accaduto. Grande la soddisfazione dei due dirigenti e dei loro avvocati, Aldo e Stefano La Morgia. 
Per quanto riguarda i tre dipendenti a bordo dell’autospurgo la loro eventuale responsabilità sarà stabilita in un’altra udienza.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su