vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stop all'assegno di mantenimento se l'ex coniuge si è rifatto una vita

Più informazioni su

VASTO. In cassa integrazione deve pagare gli alimenti alla ex moglie. Mese dopo mese i risparmi di assottigliano fino a quando si ritrova a dormire in auto non potendo più pagare l’affitto di casa.
Ora una sentenza della Corte d’Appello di Bologna rimette tutto in discussione e offre all’operaio vastese un’opportunità per contestare l’assegno alla ex che nel frattempo si è rifatta la vita. La Suprema Corte cogliendo tutti di sorpresa ha stabilito che se l’ex coniuge ha una nuova famiglia l’ex marito può non corrisponderle più gli alimenti perché il nuovo legame “altera o rescinde la relazione con il tenore di vita che caratterizzava la pregressa convivenza matrimoniale”. 
Ovviamente se la ex coppia ha avuto dei figli l’assegno al minore va comunque versato. L’operaio vastese finito sul lastrico però di figli non ne ha avuti. L’uomo si è quindi rivolto al proprio legale per verificare se e quali novità può rappresentare la sentenza della Suprema Corte felsinea per lui.
Ma l’esercito dei padri separati e in grave difficoltà economica è piuttosto nutrito. C’è da giurare che sul Tribunale pioverà una pioggia di appelli.  
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su