vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nuova rapina in Abruzzo, bottino di 100mila euro

Più informazioni su

VASTO. Abruzzo violento. Nuovo assalto ad un portavalori. Quattro  uomini a viso coperto, armati di mitra e con giubbotti antiproiettile hanno rapinato l’incasso del supermercato Carrefour de L’Aquila. Questa volta il bottino è di 100mila euro. Il commando, che ha fatto irruzione nel supermercato armato di kalashnikov, ha atteso che le guardie giurate di un istituto di vigilanza uscissero dallo stabile con alcuni sacchi pieni di denaro ed ha fatto partire l’azione fulminea, nel corso della quale, fortunamente, non c’è stata alcuna sparatoria.
Le guardie, prese alla sprovvista, sono state costrette a consegnare il denaro il cui ammontare non è ancora quantificato. I malviventi sono poi fuggiti facendo perdere ogni traccia.
L’assalto è stato meno cruento di quello messo a segno sulla A14 il 17 dicembre 2012 ai danni della società Aquila. Domani 19 indagati, 17 dei quali pugliesi, compariranno nell’aula del Tribunale di Vasto per assistere all’udienza di incidente probatorio fissata dal gip Anna Rosa Capuozzo su richiesta dei pm Enrica Medori e Giancarlo Ciani. 
La pubblica accusa mostrerà i reperti e il materiale sequestrato dopo il raid armato sulla A14 che fruttò un bottino di 600mila euro. 220mila euro sono stati recuperati insieme ad armi e copricapo. Il materiale è finito a Roma ed è stato analizzato accuratamente dai Ris di Roma. 
Domani i giudici riveleranno i risultati. All’udienza saranno presenti in qualità di parti lese i titolari della società Aquila.  
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su