vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Soppressione di 31 Tribunali minori: la nota del presidente Salvatore Walter Pompeo

Più informazioni su

VASTO. Soppressione di 31 Tribunali. Il Presidente, avvocato Salvatore Walter Pompeo, invia una nota a nome del “Coordinamento nazionale degli ordini forensi minori”:
“La Legge 148 e i Decreti 155 e 156 allo scrutinio della Corte costituzionale Accogliendo l ‘ istanza del Coordinamento Nazionale degli Ordini Forensi Minori la Corte costituzionale ha fissato per i giorni 2 e 3 luglio la trattazione delle questioni di legittimità costituzionale della Legge 148 e dei Decreti 155 e 156 che hanno disposto la soppressione di 31 Tribunali , altrettante Procure della Repubblica , tutte e 220 le Sezioni distaccate , nonché 646 Uffici del Giudice di pace . Anticipata anche l ‘ udienza originariamente fissata per il giorno 8 ottobre , quindi dopo il 13 settembre , data di presa di efficacia della manovra . Grande la soddisfazione per la sensibilità della Consulta nei confronti del gravissimo problema . In un momento in cui norme palesemente illegittime stanno frettolosamente depauperando il reticolo giudiziario di presidi , magistrati e amministrativi ( con enorme dispendio di denaro pubblico ) , il Giudice delle Leggi interviene responsabilmente fissando a vicinissima udienza la trattazione di tre dei quattordici giudizi pendenti . All ‘ evidente scopo di rendere utile il giudizio della Corte ed evitare che l ‘ auspicata dichiarazione di illegittimità costituzionale intervenga quando ormai 949 presidi giudiziari siano già stati spazzati via . Il Coordinamento Nazionale degli Ordini Forensi Minori , dopo avere spiegato intervento nei procedimenti , attende con fiducia e serenità il giudizio della Corte costituzionale . Adesso occorre solo mettere in campo tutte le risorse indispensabili a tutelare la Giustizia di prossimità , la Costituzione , le più piccole ma efficienti realtà giudiziarie da una manovra che recherebbe solo maggiori spese e maggiore inefficienza . E , per questo , indurre la Politica e il Ministro a indirizzare le proprie energie verso una riforma condivisa davvero idonea a dare al Paese una Giustizia migliore  .E un segnale in questa direzione sarebbe a dir poco indispensabile . Caltagirone , 23 aprile 2013 avv. Salvatore Walter Pompeo , Presidente”

Più informazioni su