vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Non vedo, non sento e non parlo": cosi il Vastese è tranquillo

Più informazioni su

VASTO. C’era una volta un territorio, il Vastese, dove tutto ciò che accadeva veniva riportato dai media con dovizia di particolari. Nel bene e nel male. Nel tritacarne mediatico finivano tutti. Persino i politici –editori.
Dalla stagione del “corvo” a tangentopoli, il cronista, grazie alle fonti ufficiali, e spesso la collaborazione delle stesse vittime, raccontava ai cittadini la città e il comprensorio. Ma raccontare la verità è spesso imbarazzante, fastidioso. Da qualche tempo è diventato inopportuno. Meglio tacere. 
Così poco per volta nel Vastese ha preso piede la “ filosofia delle tre scimmiette”: non vedo, non sento e non parlo. C’è chi è convinto che tacendo si favorisca l’immagine del territorio e si eviti l’emulazione. Cominciano a dubitarne i cittadini di San Salvo che in una settimana hanno vissuto un incendio doloso preceduto da due colpi di pistola, un misterioso accoltellamento ed una presunta zuffa fra rivali politici. Anche a Vasto la cronaca rivela che la medicina del silenzio non  aiuta.
“Al contrario negare l’esistenza di una patologia rischia di farla divenire incurabile”, insiste il centrodestra, tornando a sollecitare per la risoluzione di almeno parte dei problemi le ronde dei volontari.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su