vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tragedia nei campi: muore agricoltore di Villalfonsina

Più informazioni su

VASTO. Solo una settimana fa un agricoltore di Vasto ha rischiato di essere travolto e ucciso dal proprio trattore in contrada San Michele. E’ vivo per miracolo. Sabato sera un altro agricoltore non ce l’ha fatta. Luigi Orsini, 56 anni di Villalfonsina, è morto mentre lavorava nel suo vigneto in contrada Coste. La tragedia è stata scoperta durante la notte. Preoccupata per non aver visto tornare a casa il marito per la cena, la moglie di Orsini ha lanciato l’allarme. 
I carabinieri di Casalbordino insieme ad una quindicina di volontari hanno iniziato le ricerche. Poco dopo è stato trovato il trattore ancora acceso finito contro un possetto del consorzio di bonifica. A poca distanza l’uomo morto per emorragia interna. La salma è stata riconsegnata alla famiglia per le esequie funebri. Addolorato e commosso il sindaco del paese, Mimmo Budano, cugino della vittima. I funerali di Orsini si celebrano oggi. Intanto nel Chietino è polemica sul moltiplicarsi di morti bianche. 
E’ ancora fresco il dolore per la morte di Armando Lamano, 72 anni di Schiavi d’Abruzzo. L’uomo è morto il 17 aprile schiacciato e ucciso dal trattore che stava manovrando. La stessa cosa era successa qualche giorno prima a Casoli a Giuseppe Vizzani, 64 anni travolto da un grosso gommato in contrada Collemarco. Il numero di incidenti agricoli è purtroppo molto alto in tutta la regione. Tante le vittime nell’Alto Vastese. A Carunchio ricordano ancora con sgomento Antonio Battista. L’agricoltore sessantenne è morto l’8 novembre 2012 mentre lavorava la sua amata terra. Anche lui come Luigi Orsini di Villalfonsina era esperto e convinto che il trattore non lo avrebbe mai tradito. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su