vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Non si può installare un'antenna a pochi metri dalle abitazioni"

Più informazioni su

VASTO. A denunciare il proprio dissenso questa volta è Teodoro Spadaccini un cittadino vastese che vive e lavora  a pochi passi dal multipiano. “Questo parcheggio –ha detto è costato circa cinque milioni di euro ed è stato dato in gestione con un bando illecito a mille euro al mese, stessa cifra che sarà percepita per l’installazione dell’antenna. Appalto che a mio parere –continua Spadaccini- è del tutto da rivedere.

Sulla stessa area, quella dello spazio dell’ultimo piano, sono state installate delle strutture in metallo su cui verranno posizionati dei pannelli solari, che porteranno altro denaro. Le strutture metalliche hanno però ridotto lo spazio per le auto rendendo meno fruibile il parcheggio e creando un forte contrasto con i monumenti più suggestivi della città che potevano essere ammirati dal multipiano. La presenza inoltre di prese di corrente elettrica lasciano pensare che i posti auto potranno essere utilizzati per l’installazione di stand per eventi .

Nulla di quanto programmato-ha continuato Spadaccini- è stato rispettato- sulla mia proprietà , espropriata per realizzare l’opera, da anni, è ancora presente un insieme di pannelli in lamiera che delimita la strada che permette dall’ingresso del multipiano di immettersi in via Naumachia. Strada che in realtà nel progetto doveva essere utilizzata solo dai vigili del fuoco per gli interventi ed invece è poi stata aperta al traffico.

Solo in questa città –inoltre continua Teodoro Spadaccini- è stato possibile delimitare con delle aste in ferro il marciapiede e installare un’antenna a cinque, dieci metri dalle abitazioni. E’ ora di dire basta.  Insomma invece di offrire maggiori servizi ai cittadini si pensa di trovare solo sistemi per far cassa a vantaggio di qualcuno”.

Paola D’Adamo   paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su