vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Quadrangolare juniores, la Vastese è terza: "Un bel regalo"

Più informazioni su

VASTO. In campo oggi per la finale 3° e 4° posto e la finalissima del quadrangolare internazionale juniores, Pescara Calcio, Recreativo de Huelva, Virtus Lanciano e Vastese 1902.  Prima partita alle 14.30 in cui i padroni di casa allenati da Michele Stivaletta hanno affrontato la Virtus e sono usciti vittoriosi. Una prestazione di carattere dell’undici biancorosso che si è imposto sui lancianesi grazie alle reti di Cardone, direttamente su calcio di punizione, e di Daniele Fabrizio di testa su cross dal fondo. In rete per la Virtus, Daniel Bojda, lesto a deviare in rete il pallone che dopo il cross ha attraversato tutta l’area piccola senza che nessuno della retroguardia vastese lo spazzasse.
“I ragazzi mi hanno fatto un regalo di Natale bellissimo. Davvero orgoglioso della loro prova in campo oggi” ha commentato a fine partita contento l’allenatore, Michele Stivaletta. Soddisfatti dell’esito del match anche il presidente Giorgio Di Domenico e i dirigenti presenti al campo. 
Nella finalissima invece primo tempo dominato dal Recreativo de Huelva che per lunghi tratti ha mantenuto i pescaresi fermi nella loro trequarti praticando un pressing alto asfissiante. Pescara vicino al goal con una traversa e che è uscita fuori soprattutto verso il finale del primo tempo.  Nella ripresa le due squadre se la sono giocata a viso aperto. Qualche scaramuccia in campo anche a testimonianza di quanto fossero sentite le partite. Spagnoli bravi a pressare alto e rientrare velocemente in difesa, giocando bene tecnicamente negli spazi. Pescaresi bravi a chiudere gli spazi e cercare di approfittare delle ripartenze per pungere e far male e più attivi nella ripresa rispetto agli avversari. Diversi i falli per la cattiveria agonistica messa in campo dalle due squadre. Al 33′ annullato un goal al Pescara discutibile. Alla fine terminano a reti inviolate i tempi regolamentari e si passa alla lotteria dei calci di rigore nei quali ha la meglio la squadra spagnola. 5-4 il risultato finale e secondo posto per il Pescara Calcio. In campo per gli abruzzesi anche Di Rocco Denis, attaccante nazionale under 17 che si sta mettendo in mostra in questi anni per le sue buone qualità. 
In serata premiazione all’Hotel Excelsior con una coppa fatta preparare apposta per l’evento e non tradizionale.Scelte le coppe di ceramica di Castelli.  Cena di gala in chiusura con presenti le quattro squadre partecipanti, i dirigenti, e la prima squadra della Vastese 1902 impegnata domenica sul campo del Miglianico per proseguire il suo cammino nel campionato di Eccellenza. Presente anche l’allenatore e tutto fare del Vasto Rugby, Massimiliano D’Onofrio, amico dei dirigenti del Recreativo de Huelva e traduttore. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su