vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Grande vittoria della Vastese juniores contro il River Casale

Più informazioni su

VASTO. Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per la squadra juniores d’elitè della Vastese 1902. Vittoria in casa sul campo dell’Aragona per 4-1 contro l’ostico River Casale e punti preziosissimi per salire in classifica proprio a ridosso delle prime della classe tra cui proprio il River e il Vasto Marina.  Vanno sotto di un goal, firmato da Andrea D’Angelo, i ragazzi allenati da mister Stivaletta, ma reagiscono alla grande mettendo sotto gli avversari e chiudendo in bellezza con ben quattro reti siglate da Finamore, Piccinini, Forte e Balzano. Soddisfazione per la società. 
“Era l’esordio per me con la maglia della Vastese 1902. Ero al Cupello precedentemente e sono contentissimo del gruppo che ho trovato. Alcuni ragazzi li conoscevo. Mi sono trovato subito bene. Giochiamo con tranquillità. Soddisfatto e felice per il primo goal nella prima partita i biancorossi. All’Aragona poi è sempre una grande esperienza soprattutto a 17 anni. Il River aveva perso solo una partita contro il Vasto Marina che è la squadra titolata alla vittoria per le qualità. Riuscire a infliggergli un risultato pesante come un 4-1 regala soddisfazioni. L’anno è iniziato bene e speriamo di riuscire a fare sempre meglio. Personalmente spero di fare sempre bene e, lavorando sodo, conquistarmi qualche presenza in prima squadra in Eccellenza. Sono stato convocato contro il Miglianico in panchina e già mi ha fatto molto piacere esserci. Sempre a disposizione del mister e pronto ad allearmi con serietà” spiega a fine partita uno degli autori dei goal della vittoria, Donato Forte.
“Una grande prova dei miei ragazzi. Alcune volte durante la settimana ti accorgi di quando le cose potrebbero andare bene e quando no. Questa settimana avevo grandi sensazioni e non perchè bisognava vincere per forza visto che comunque era una partita difficilissima contro il River Casale. Loro hanno perso una sola partita, sono l’attacco più forte del campionato con 39 goal e sapevo che per batterli bisognava fare una grandissima prestazione. Certo non mi aspettavo una partita del genere. I ragazzi hanno tirato fuori il massimo e ci siamo messi a 5 punti proprio dal River risalendo nella zona alta. Penso che abbiamo fatto anche un favore al Vasto Marina vincendo oggi contro una delle rivali e mi fa piacere perchè meritano la testa della classifica. Questa buona prova ci farà stare più sereni per tutta la settimana in attesa della prossima sfida contro Torre Alex. Motivo di orgoglio anche giocare all’Aragona. Questi ragazzi, i pochi che hanno accettato il progetto della juniores d’elitè della Vastese 1902 erano orgogliosi di poter giocare in questo campo e ora che è capitato hanno dimostrato quanto fosse importante per loro. Tre punti che aiutano in chiave salvezza prima di tutto” sottolinea mister Michele Stivaletta, espulso nella partita del 30 dicembre e costretto a vedere e sostenere i suoi ragazzi dalla tribuna. In panchina il secondo, Nicola La Verghetta.
“Siamo partiti bene ad inizio partita. Abbiamo creduto nella vittoria anche grazie ai mister che ci incoraggiano sempre prima di ogni match. Giocare all’Aragona è sempre bello perchè siamo abituati ad altro genere di terreno di gioco, a volte veri e propri campi di patate. Arrivare a giocare su questo campo è già un traguardo per tutti noi. Purtroppo abbiamo preso goal ma siamo riusciti a riacciuffarli e siamo andati in crescendo dopo il pareggio. Questa vittoria e questo risultato è meritato. Contento del goal visto che erano due partite già che non riuscivo ad andare in rete. Obiettivo del 2014 fare sempre meglio per riuscire ad arrivare in prima squadra” conclude Mirko Piccinini.    Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su