vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Maltrattamenti in famiglia: ai domiciliari in una località segreta l’uomo arrestato dalla polizia

Più informazioni su

VASTO. E’ uscito dal carcere il cinquantenne di origine nord africana arrestato il 7 marzo per le violenze e i maltrattamenti in famiglia distribuiti per anni alla ex compagna, ai figli e all’anziana zia della donna con la quale viveva. 
I difensori dell’uomo, gli avvocati Angela Pennetta e Walter Pracilio sono riusciti a convincere il magistrato a revocare la custodia cautelare in carcere e disporre la detenzione domiciliare dell’indagato in una casa di un piccolo comune del Vastese. L’uomo non potrà in alcun modo avvicinarsi alla ex compagna. 
La donna, Angela R. che la scorsa settimana ha affidato a IL Centro a Vastoweb e all’emittente televisiva Trsp il racconto della sua odissea ripercorrendo un calvario durato 5 anni, sarà comunque   protetta dalla polizia, ma anche dai carabinieri. Ma sono gli stessi cittadini a fare muro in difesa di Angela. L’accusato nega le accuse e si difende. Giura che non è mai stato un uomo violento. 
Ma le sue dichiarazioni vengono contraddette da diversi testimoni e dalle figlie maggiori di Angela, testimoni del calvario subito dalla loro mamma. La donna ha deciso che si costituirà parte civile. A rappresentarla sarà l’avvocato Nicola Chieffo. L’avvocato Pracilio, uno dei due difensori dell’imputato auspica che sulla vicenda cali il sipario e dichiara ” Sono profondamente convinto dell’innocenza del mio assistito”.   
Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su