vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gravemente ferita in Giappone infermiera di San Salvo. L’appello della famiglia. "Fatela tornare a casa"

Più informazioni su

SAN SALVO. “Aiutatemi e far tornare mia figlia”. L’accorato appello arriva da San Salvo. A farlo sono i genitori di A.R., 34 anni. 
La donna è ricoverata in un ospedale di Tokio a seguito di un grave incidente avvenuto all’aeroporto della metropoli nipponica. mentre  scendeva la scala mobile per raggiungere l’aereo. La dinamica è da accertare. Stando al racconto dei genitori dell’infermiera  l’ultimo gradino le avrebbe  prima risucchiato la borsa poi intrappolato il tallone del piede sinistro recidendolo. La donna è stata subito soccorsa e ricoverata in ospedale. Ma il giorno dopo è iniziata l’odissea per la famiglia. 
Per riportare A.R. a casa serve un aereo dotato di strutture sanitarie adeguate alla grave menomazione che ha subito l’infermiera. Le autorità nipponiche non sembrano intenzionate ad accollarsi le spese. La Farnesina lo ha confermato. I genitori sono disperati e chiedono aiuto. ” Chiediamo a tutte le autorità preposte di far tornare nostra figlia in Italia. Nel nostro Paese avrebbe cure più adeguate. Mia figlia lavora nel reparto di Neurologia dell’ospedale di Reggio Emilia “, spiegano. 
“Aiutateci a farla tornare”. Rigiriamo l’appello a tutte le autorità e a qualche legale disposto d aiutare la famiglia.
Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su