vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rapina in via delle Cisterne. La Corte d’Appello assolve il presunto basista

Più informazioni su

VASTO. Non fu lui a far da parlo al rapinatore della salumeria Belfiore. La Corte d’Appello assolve il presunto basista. Non esistono elementi di prova contro di lui. La Corte d’Appello dell’Aquila ha ribaltato la sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Vasto un anno fa ed ha assolto A.M.,27 anni, operaio edile arrestato dalla polizia nel 2011 con un altro ragazzo I.G., 27 anni, per tentata rapina aggravata, lesioni e porto abusivo di armi. 
La polizia riteneva fosse il basista della rapina in un market di via delle Cisterne. Gli investigatori subito dopo la rapina recuperarono il passamontagna usato da I.G. e la mazza da baseball con cui era stato colpito il commerciante. In primo grado A.M. era stato condannato a 2 anni e due mesi.
Il suo difensore, l’avvocato Gabriele D’Ugo ha presentato appello e i giudici della Corte gli hanno dato ragione. Contro A.M. non ci sono prove. Il ragazzo è stato assolto. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su