vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Moria di cetacei sui lidi vastesi: gli esperti alla ricerca delle cause

Più informazioni su

VASTO. Il giallo dell’Adriatico vastese resta .Anzi si infittisce. Sono sempre più numerosi i cetacei che continuano  spiaggiarsi e purtroppo morire sui lidi istoniensi. Tante le ipotesi , nessuna certezza sulle cause. L’ultimo animale morto a Punta Penna è stato un delfino. Un esemplare  imponente che si aggiunge alla lunga incredibile lista di tartarughe,capodogli e delfini che sono morti negli ultimi 3 mesi dopo essere finiti sul demanio vastese.

La carcassa del delfino di 2 metri e 200 chili di peso, è stata scoperta a poche centinaia di metri dal punto in cui il 12 settembre si spiaggiarono 7 capodogli, 4 dei quali furono salvati da una imponente catena umana di volontari. A distanza di 40 giorni la causa dello spiaggiamento dei capodogli resta un giallo. Altrettanto misteriose sono le cause che portano un così alto numero di cetacei verso la riva vastese. 

Il delfino recuperato ieri mattina dai volontari della protezione civile coordinati da Eustachio Frangione , probabilmente è morto per soffocamento . L’animale è stato trovato sulla sabbia coperto dalla rena. I volontari lo hanno issato a bordo di un camioncino con grosse funi e lo hanno trasferito in contrada Buonanotte dove il Comune ha individuato un’area destinata alla sepoltura degli animali marini spiaggiati.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su