vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il consigliere Bischia interviene su vicenda ristrutturazione ex Asilo Carlo Della Penna

Più informazioni su

VASTO. “Dopo l’approvazione in consiglio comunale -dichiara il consigliere comunale i Progetto per Vasto, Andrea Bischia- ben tre anni fa, di un ordine del giorno che impegnava l’Amministrazione  Lapenna e la sua giunta a mettere in atto tutte le soluzioni e le proposte utili per ridare decoro e lustro alla struttura Carlo Delle Penna;
dopo un coinvolgimento dei cittadini, ben due anni fà, che attraverso l’associazione “Vasto libera” posero circa 1000 firme per chiedere con forza all’Amministrazione Lapenna la ristrutturazione dell’ex asilo e destinarla per gli scopi indicati dal benefattore,
e ora la richiesta del neonato comitato cittadino per l’asilo Carlo Della Penna che chiede che venga mantenuta la promessa di ristrutturazione del complesso edilizio e di destinarla per scopi sociali, mi auguro vivamente che l’AMMINISTRAZIONE COMPRENDA il valore di questa struttura e le aspettative dei cittadini, oltre chè delle associazioni che operano nel campo del sociale che vorrebbero vedere la struttura operativa e in un contesto polifunzionale e quindi sfruttarne le potenzialità che essa offre.

A mio avviso la struttura potrebbe essere destinata per l’espletamento di più servizi, anche attraverso l’apporto di associazioni che operano nel campo del sociale,
ad esempio potrebbe essere utilizzata come ritrovo e momento ricreativo per gli anziani, potrebbe essere utilizzata per momenti ricreativi, lab.musicali, attività motorie per i diversamente abili; si potrebbero creare degli sportelli front-office, ad esempio sportello informativo per gli immigrati oppure uno sportello informativo specifico per esigenze di tipo familiare (mediazione,affido, adozioni).

Due anni fa l’Amministrazione, esternando come priorità la volontà di ripristinare la struttura attraverso un Project Financing, senza modificarne la finalità, non ha dato seguito all’intento, e a tutt’oggi nulla è stato attuato, se non un minimo di pulizia del verde, e all’orizzonte non si vede soluzione al problema e questo purtroppo denota la difficoltà, oggettiva e soggettiva, di questa Amministrazione nel voler risolvere un problema che da come si evince stà a cuore a molti cittadini che insieme alle associazioni sarebbero pronte ad utilizzare tale  struttura, ridando decoro ad uno stabile di indubbio valore storico ed architettonico, come ribadito dal neonato comitato cittadino.

Mi auguro -conclude Bischia- che l’Amministrazione prenda  veramente in considerazione questa serie di interventi e iniziative  e che riesca a dare risposte concrete alle aspettative dei cittadini e quindi decoro ad una città che và sempre più appassendo”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su