vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La Vastese si sblocca in casa contro l'Alba Adriatica: in goal Soria. "Punti importanti"

Più informazioni su

VASTO. Una rete di Soria trascina la Vastese 1902 alla vittoria contro l’Alba Adriatica. Una vittoria che mancava da un pò e che in casa, all’Aragona, ha valore doppio.
“Alcuni dicono che non è stata una partita brillante ma le nostre occasioni da goal le abbiamo avute oggi. Soprattutto nei primi venti minuti del match anche io stesso ho avuto la possibilità di buttarla dentro e non è andata bene. Abbiamo comunque saputo gestire e questi tre punti sono ossigeno per noi. Sono importanti, danno morale. Aiutano a lavorare con un pizzico di serenità in più e ben sperare per il proseguo del campionato. Vincere in casa era fondamentale. Bisogna cercare sempre di fare punti tra le mura amiche” spiega bomber Soria a fine gara.
“Abbiamo lasciato troppo spazio ai vastesi nei primi 15 minuti del match e ci avrebbero potuto far male davvero. Poi ci siamo ripresi e abbiamo preso il goal su un nostra disattenzione. Nella ripresa abbiamo provato a pareggiare ma non è stata di certo una grande prova da parte nostra” spiega il mister dell’Alba Adriatica.
CRONACA:  Passano 18 secondi e D’Adamo ci prova ma il tiro è troppo centrale. Al secondo minuto Soria parte dalla trequarti e dopo una azione personale va al tiro con un diagonale che termina di poco fuori.  13′: ancora i biancorossi in avanti con Dema. Dentro l’area arriva al tiro ma è sbilanciato e non riesce a calciare al meglio.  Al 23′ cross dalla sinistra di Di Massimo, lasciato solo va al tiro. Non para agevolmente Leo costretto a rifugiarsi in angolo. Al 27′ bella azione dell’argentino Castello che parte palla al piede, pesca Dema in area che tira e respinge Masi. Vastese che chiede l’angolo non concesso dall’arbitro Ursini di Pescara.  Al 32′ ammonito Soria per fallo su Di Massimo a centrocampo.  Al 42′ la Vastese passa in vantaggio. Rilancio lungo di Leo, Dema spizza di testa la palla che arriva sui piedi di Soria che questa volta non sbaglia. Uno a zero per i biancorossi.
Nella ripresa subito un cambio per gli ospiti: dentro Ianni al posto di Belardinetti. Al 7′ ci prova l’Alba Adriatica con un tiro da fuori area. Un minuto dopo sostituiscono Di Nicola con Massetti. All’11’ Antonacci prova a far male a Leo. 13′: mister Precali effettua il suo primo cambio. Fuori Dema dentro Piscopo. Al 18′ è Verna a provarci. Para Masi. 21′: fallo di mano al limite dell’area di Napolitano che viene ammonito. Calcio di punizione per l’Alba Adriatica. Sul pallone Di Massimo. Tiro che non sortisce l’effetto desiderato. Al 25′ D’Ambrosio libera Soria che tira e para Masi in due tempi.  34′: viene annullato un goal agli ospiti. Precali butta nella mischia il giovane Bonuso per D’Adamo. Al 38′ Soria raccoglie in area gira di testa e per poco non la butta dentro per il raddoppio. Salva la sua porta Masi. Due minuto dopo l’Alba Adriatica sostituisce Ianni con Arietti. Al 44′ giallo anche per Irmici per proteste. Quattro minuti di recupero in cui non si segnalano altre occasioni da goal.  Finisce uno a zero per la Vastese 1902 all’Aragona. Un risultato importante per i ragazzi allenati da Precali che ritrovano la vittoria dopo un periodo di digiuno.  Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su