vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Vasto Rugby perde contro il Capistrello. "I ragazzi stanno crescendo. La differenza si nota"

Più informazioni su

VASTO. Il Vasto Rugby spreca troppo e getta al vento la possibilità di cogliere la prima vittoria stagionale. Gli Arciglioni sono stati sconfitti domenica 7 dicembre per 17-22 in casa dal Capistrello nel match valido per la sesta giornata del girone abruzzese di serie C2.  Nelle battute iniziali, un errore in fase difensiva ha spianato la strada al XV ospite, bravo ad approfittare dell’ingenuità biancorossa e a segnare la prima meta del match. La reazione degli Arciglioni però è stata evidente. Con un calcio piazzato di Bibbò, il XV di casa ha accorciato le distanze sul 3-7. Poco dopo, su un altro piazzato terminato sul palo, Di Filippo ha sfiorato una meta che sembrava fatta. I padroni di casa hanno dominato il gioco durante la prima frazione, fallendo però tutte le occasioni per segnare. A inizio ripresa invece il Capistrello ha sfruttato subito la chance per segnare di nuovo, andando in meta col proprio capitano. A quel punto gli Arciglioni sono calati, forse più nel morale che sul piano atletico. I marsicani ne hanno approfittando e con un paio di giocate al piede hanno messo in crisi la difesa vastese. Sono nate così la terza e la quarta meta dei gialloblù. Solo gli ultimi dieci minuti hanno visto un Vasto finalmente incisivo. La squadra di casa ha segnato prima col pilone Talone (terza marcatura personale in campionato) e all’ultimo minuto con una meta tecnica, decretata dall’arbitro per i continui falli in mischia ordinata del Capistrello. Due trasformazioni del giovane Csoka hanno portato quindi gli Arciglioni a chiudere sul 17-22, punteggio che consente loro di ottenere in classifica un punto di bonus difensivo per sconfitta con meno di otto lunghezze di scarto.
“I ragazzi stanno migliorando di volta in volta. Ora come ora le partite ce le giochiamo sempre contro tutti tranne contro L’Aquila Rugby che è nettamente superiore e lo si è visto nella scorsa partita. Un pò di rammarico per il risultato di ieri considerando che era una squadra alla nostra portata e che nel primo tempo abbiamo concesso noi a loro di chiudere in vantaggio sbagliando quattro calci piazzati su cinque. Sette a tre che poteva comunque essere recuperato. Ho chiesto negli spogliatoi ai ragazzi di darsi da fare che avremmo potuto avere il match in mano e invece sono rientrati un pò più scarichi nei primi minuti. Poi si sono ripresi e anche senza Pierangelo, Pavone, Piccoli, i fratelli Carminati, Primofiore, siamo riusciti comunque a chiudere suk 22-17. Purtroppo pecchiamo ancora un pochino di inesperienza rispetto alle altre ma considerando che ci possiamo allenare poco e solo quando abbiamo il campo a disposizione e che non percepiamo assolutamente nulla sta andando fin troppo bene. E’ buono l’impegno che questi ragazzi ci mettono, il pubblico presente e anche la crescita della squadra rispetto agli anni passati. Sono soddisfazioni nonostante la sconfitta che un pò lascia l’amaro in bocca questa volta” spiega Massimiliano D’Onofrio. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su