vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vecchiotti presenta le dimissioni. La Vastese 1902 le respinge. Maretta in casa biancorossa

Più informazioni su

VASTO. Aria di tempesta in casa Vastese 1902 dopo il misfatto nel derby contro Vasto Marina: una sostituzione errata permette al Vasto Marina di fare ricorso e vincere tre a zero a tavolino. 
Mister Vecchiotti entra nello spogliatoio e consegna le dimissioni. La VAstese 1902 , poi precisamente Il direttore sportivo presente al campo di allenamento, Basler, parla con la società e le respinge. Vecchiotti si prende un giorno di tempo per pensare sul fatto di continuare ad allenare i biancorossi o meno. 
“In ragione di quanto accaduto due anni fa, avendo avuto l’occasione di ristabilire rapporti e riguadagnare la panchina della squadra della mia città, se solo a qualcuno sfiorasse il pensiero che io abbia potuto artatamente edulcorare il risultato del derby a favore della squadra avversaria rinchiudetemi in quale struttura psichiatrica. Anche perché fatti e numeri dicono che la Vastese di Vecchiotti porta l’esatta media punti di Avezzano e Paterno. Tutto il resto sono congetture che non appartengono alla mia storia umana e calcistica, ve ne lascio volentieri discutere e mio profondo malgrado mi dimetto da allenatore della Vastese Calcio 1902. Nella piena consapevolezza di aver al massimo commesso un venialissimo errore di valutazione non su chi avevo o non avevo in panchina ma sulle 30 persone che costituiscono l’organico tecnico e societario della Vastese Calcio 1902 che conoscendo esattamente cos’era successo in settimana fino al momento della sciagurata sostituzione. Ora sono loro semmai a dover dimostrare se io abbia veramente commesso quel venialissimo errore di cui mi assumo la mia responsabilità! Alla luce di questi quaranta giorni di lavoro ho un unico rammarico, quello di non aver avuto l’occasione di subentrare con qualche domenica d’anticipo poiché i numeri dicono chiaramente che la Vastese avrebbe recitato un clamoroso girone di ritorno ed ovviamente questo mi dispiace moltissimo per i tifosi che dopo anni di delusioni lo avrebbero meritato e per questo gruppo che veramente tra mille difficoltà ha saputo dimostrare sul campo il suo valore. Ringrazio la società per avermi rinnovato la fiducia una seconda volta, se le cose non sono andate di nuovo nel migliore dei modi, nonostante ambo le parti sono state capaci di azzerare qualche incomprensione del passato e di comune accordo abbiamo profuso il massimo impegno per la causa. Evidentemente, in questa storia o c’è una maledizione o qualche virus che si nasconde bene.”le parole di Massimo Vecchiotti. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su