vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rissa durante la partita degli Allievi: lo Sporting e il Guastameroli forniscono precisazioni

Più informazioni su

“Le Società ASD Sporting Vasto e ASD Guastameroli, nelle persone responsabili del settore giovanile, sig. Aquilano Andrea (Sporting Vasto) e Mario Spargoli (Guastameroli), ci tengono a ribadire che tra le due società non esiste nessun rancore nè passato nè attuale.
Domenica i dirigenti di entrambe le Società hanno riportato la calma nella piccola rissa finale che vedeva coinvolti solo alcuni giocatori e non tutti i ragazzi.Preghiamo pertanto le testate giornalistiche di precisare dell’episodio e pur ringraziando i Carabinieri del loro opportuno intervento, sottolineamo che al loro arrivo le due squadre erano già sotto la doccia, nella calma più assoluta e che nessun genitore e dirigente è entrato nel campo per aggressioni o minacce.
nonostante l’assoluta collaborazione è pur vero che aluni ragazzi sono rimasti contusi e refertati: a questo hanno fatto seguito le decisioni delle famiglie che restano strettamente personali.
Nel giro di poche ore le due società sono state citate in tutte le testate in termini di daspo e tribunali: questo non fa parte dello sport e del calcio che portiamo avanti nell’indifferenza per rivestendo un’importante ruolo sociale. Se poi come società possiamo essere di intralcio o da additare come cattivo esempio, siamo pronti a ritirare le due squadre dal rispettivo campionato. Abbiamo già adottato le sanzioni interne previste per i singoli calciatori ma non ci va di passare come società di criminali. Porgendo le scuse alla pubblica opinione e tornando sui particolari vogliamo precisare a tutti che la rissa, se vogliamo cosi chiamarla, è durata pochi attimi, sicuramente di grandissima confusione, ed è tutto finito lì. Le cosietà sono uscite insieme dal rettangolo di gioco certe del loro operato e della loro condotta. Visto che abbiamo in corso vari campionati e alcune società si stanno preoccupando di doverci incontrare, ci sembra necessario risanare l’aria e riportare la verità, fermo restando l’estrema amarezza per quanto accaduto. Chiediamo quindi di pubblicare tale comunicato in maniera integrale e congiunta.
nell’interesse dei ragazzi inoltre, pur rispettando il lavoro della stampa, ci sta a cuora la salute e l’onorabilità dei coivolti, pertanto chiediamo di mostrare più sensibilità almeno nei confronti dei protagonisti di questa vicenda che rimangono pur sempre minori”.

Più informazioni su