vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cupello, Di Francesco: "Puntiamo alla Coppa Disciplina e far crescere ragazzi del vivaio"

Più informazioni su

CUPELLO. Un ottimo pareggio contro il Pineto permette al Cupello di mister Di Francesco di smuovere ulteriormente la classifica. Un punto strappato in trasferta ad una delle corazzate del campionato. All’andata i rossoblu affrontarono il Pineto primo in classifica:
“E’ una squadra che esprime un bellissimo calcio. Abbiamo avuto modo di notarlo sia all’andata che domenica scorsa. All’andata andò male per la mia squadra. Perdemmo 3-1. Domenica invece buon punto contro una squadra che a detta di tutti alla fine dei giochi potrà giocarsi un posto tra i play off. Il punto dà morale, muove la classifica e ci avvicina a quello che , continuerò a dirlo sempre, è il nostro obiettivo principale di questa stagione: la salvezza” spiega il presidente del club Oreste Di Francesco.
“La classifica però è corta. Basta na vittoria o il turno di riposo di qualche squadra per poter salire ancora in classifica. Il Cupello staziona nella parte medio alta. Non ci si pensa ai play off?”. “Non ci pensiamo al momento. Credo sia un’obiettivo insperato. Dobbiamo ancora effettuare anche il turno di riposo. Sicuramente però le prossime tre partite potranno dre tanto sul nostro campionato. Abbiamo la fortuna di dover giocare tre partite tutto sommato in casa. Le prime due a Cupello contro Angolana domenica e poi Alba Adriatica. Poi un turno di pausa e il derby con la Vastese. Noi intanto pensiamo a fare bene e mettere in cassaforte punti salvezza. Ne mancano ancora per la matematica. Poi tutto quello che verrà lo prendiamo. Nostro obiettivo principale è far crescere qualche ragazzo. Abbiamo fatto esordire contro il Pineto Paolo Tascione in porta, un classe ’97 e abbiamo inserito anche già qualche altro giovane di prospettiva contro il Vasto Marina ad esempio Marchioli. Il Cupello ci tiene a far crescere ragazzi del suo vivaio. Poi se dovessero arrivare i play off ben venga anche se la vedo dura. A noi anche il sesto settimo posto andrà bene lo stesso per quanto fatto questa stagione”.
“Società nuova, esperienza insieme a giovani di prospettiva. Quando ad inizio campionato le cose non giravano al meglio sotto accusa sono finiti anche e soprattutto i ragazzi di esperienza. Invece la squadra nel 2015 ha superato il momento no, è riuscita a trovare un equilibrio ed è merito anche loro. Quintiliani ad esempio si è sbloccato dopo un sms del presidente e ora anche il goal non manca”. “Sono migliorati tutti. Ho un rapporto particolare con questi ragazzi e con Mario soprattutto. E’ un professionista come il resto del gruppo e sono contento che un giovane come lui con tanta esperienza già alle spalle. Contento che abbia ricominciato a segnare dopo la bella esperienza l’anno scorso con l’Isernia e sono sicuro che farà bene da qui alla fine del campionato”.
“Un plauso va fatto anche ai portieri del Cupello. Sono tre giovanissimi e hanno trovato spazio tutti facendo sempre vedere buone cose. A turno anche chiamati dalle Rappresentatia abruzzese. Soddisfazione per il club”. “Morrone, Guerra e Benedetti stanno portando avanti un ottimo progetto con i portieri. Sono preparati gli istruttori. Hanno chiesto di poter mettere su la scuola portieri e noi Cupello gli abbiamo chiesto di seguire anche i nostri. Capitoli, Tascione e Ottaviano. Alla prima di campionato Ottaviano si fermò per infortunio e Capitoli buttato nella mischia parò dei rigori che ci permisero di mettere in cassaforte punti. A rotazione stanno giocando tutti. Anche in rappresentativa e credo che i più meritevoli andranno a giocare il Torneo delle Regioni. In Rappresentativa convocati anche Marchioli e Tucci altri due giocatori giovanissimi del Cupello”.
“Cupello che punta alla Coppa Disciplina”. “Noi non ci nascondiamo. Vorremmo vincere quella Coppa. Siamo lì in alto nella classifica. Ci dispiace aver perso un punto come sottolineato anche nell’incontro Fair Play con l’AIA e la FICG per motivi che secondo me non sono imputabili alla squadra, ovvero il malfunzionamento di una caldaia. Abbiamo chiesto che ci venga restituito il punto. Vedremo. Noi intanto continueremo a manterenere comportamenti corretti e puntare alla vittoria nella Coppa Disciplina. Per il momento siamo ancora in testa distaccando di qualche punto proprio il Pineto affrontato domenica”.
“Pineto che sta attraversando un momento NO. Secondo te da cosa può dipendere?”. “Società solida che punta molto sulla Coppa Disciplina. Si sono rinforzati anche nel mercato di riparazione perchè erano nella zona alta della classifica. Caita però che gli stravolgimenti nei mercati di riparazione non sempre portino frutti. E’ anche vero che ci si mette anche la fortuna ed è importante l’amalgama del gruppo. Secondo me si riprenderanno”.
“Domenica arriva l’Angolana. Sta andando bene in campionato e anche in Coppa. Temete la squadra pescarese?”. “Hanno grande potenziale. Sono una società forte che punta a fare bene e sicuramente verranno da noi per fare punti dopo il turno di riposo. Puntano alla D passando per la Coppa e potrebbero riuscirci cosi come sono in lotta ancora per la vittoria del campionato o quanto meno per i play off. Sarà uno scontro duro, contro una formazione tosta. Ma noi in casa vogliamo provare a mantenere il passo e fare punti preziosi per la salvezza come capitato contro altre corazzate”. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su