vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Continua la grande stagione concertistica al Teatro Rossetti

Più informazioni su

VASTO. Domenica, 8 marzo alle ore 17,30 continua la prestigiosa stagione concertistica del Teatro Rossetti con il grande pianista italiano Alessandro Taverna.
Acclamato nel mondo della musica come il “successore naturale del suo grande connazionale Arturo Benedetti Michelangeli”, Alessandro Taverna possiede una creatività musicale capace di “stimolare i sensi come una visita alla sua nativa Venezia”, e che “fa sorgere un sentimento di meraviglia”. 
Quando nella finale del Concorso Pianistico Internazionale di Leeds ha eseguito il Primo Concerto per pianoforte di Chopin “tutto era pervaso di una solenne bellezza: sono stati impeccabili minuti di intensa poesia!” ha detto il quotidiano britannico The Independent. Da allora, la carriera di Alessandro Taverna ha conosciuto un inarrestabile sviluppo, che ha fatto di lui uno dei più interessanti pianisti della sua generazione, guadagnando i favori della critica internazionale. Alessandro Taverna è vincitore di numerosi premi in concorsi pianistici nazionali e internazionali; si esibisce in tutto il mondo nelle più importanti sale e stagioni musicali, tra cui Wigmore Hall e Royal Festival Hall di Londra, Salle Cortot di Parigi, Preston Bradley Hall di Chicago, Konzerthaus di Berlino, Fazioli Concert Hall di Sacile, Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Maggio Musicale Fiorentino, MITO Settembre Musica, Musashino Hall di Tokyo, Auditorium Stelio Moro di Lugano, Bridgewater Hall di Manchester. Come solista insieme a prestigiose orchestre quali Royal Philharmonic Orchestra, Minnesota Orchestra, Royal Liverpool Philharmonic, Bucharest Philharmonic, Scottish Chamber Orchestra, Bournemouth Symphony. Ha ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il “Premio Sinopoli”, riconoscimento che gli è stato attribuito per meriti artistici e per la sua carriera internazionale. Nel febbraio 2014 ha debuttato con i Münchner Philharmoniker al Gasteig di Monaco e al Musikverein di Vienna, invitato quale suo ultimo solista da Lorin Maazel, che lo ha diretto nel 3° Concerto di Prokofiev.

Di grandissimo impegno virtuosistico sarà il programma  proposto da Alessandro Taverna domenica a Vasto: 
F. CHOPIN: Sonata n. 3 in Si minore, op. 58
S. RACHMANINOV: Sonata n. 2 in Si bemolle minore, op. 36
M. RAVEL: Gaspard de la nuit
I. STRAVINSKY: Trois mouvements de Pétrouchka

Apertura botteghino del Teatro un’ora prima del concerto.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su