vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Eccellenza: big match tra San Salvo e Pineto. La Vastese sfida Montorio. A Sulmona non si gioca

Più informazioni su

SAN SALVO. Una delle partite di rilievo della 28esima giornata del campionato di Eccellenza sarà domenica quella tra San Salvo e Pineto. La squadra allenata da mister Gallicchio deve e vuole fare risultato per riuscire a mantenere il passo delle prime della classe Avezzano, Paterno, Francavilla e non staccarsi dal gruppone formato da Torrese, Angolana e Cupello per uno posto nei play off. Il San Salvo è reduce da una brutta sconfitta rimediata contro il Capistrello che proprio contro i biancoblu è tornato a vincere dopo un periodo buio in cui alle buon prestazioni non seguivano altrettanto buoni risultati alla fine. Cancellare la prestazione opaca di domenica scorsa è la parola d’obbligo in casa US San Salvo. Nonostante in settimana causa maltempo non ci si sia potuti allenare nel migliore dei modi la squadra ha sostenuto le sedute e si è concentrata in vista del match contro il Pineto. Era partito fortissimo il Pineto per poi avere una curva negativa a partire dal 2015. Alti e bassi ma play off ancora alla portata e società solida alle spalle. Nelle ultime partite infatti ha collezionato cinque pareggi contro Torrese, Francavilla, Acqua & Sapone, Cupello e Sulmona e una sconfitta contro l’Angolana. Domenica scorsa giornata di riposo. Nel San Salvo mancheranno il portiere Cattenari e il difensore Felice squalificati, mentre agli ospiti D’Alonzo e Ferretti, anch’essi fermati dal giudice sportivo la settimana scorsa. Nel San Salvo il bomber Marinelli ancora in dubbio. L’attaccante tanto prezioso per la squadra biancoblu sta recuperando da un infortunio alla caviglia patito prima della partita di Coppa contro l’Angolana.  Il San Salvo proverà a far punti in questa sfida che si preannuncia accesa soprattutto in vista del prossimo turno contro l’ostico Paterno fuori casa dove sarà difficile far risultato. A dirigere l’incontro il signor Andrea Ancora di Roma 1 con gli assistenti Saraceni di Vasto e Anelli di Pescara.
Dirigerà invece Giorgio Di Cicco di Lanciano l’incontro tra la Vastese 1902 e il Montorio 88. Assistenti saranno Chiavaroli di Pescara e Mara Mainella di Lanciano. I padroni di casa vengono da un periodo positivo in cui si sono collezionate, dopo la sconfitta esterna contro il San Salvo, quattro vittorie (contro Paterno, Vasto Marina anche se poi persa a tavolino, Capistrello e Sulmona) e due pareggi contro Martinsicuro e Torrese. Domenica scorsa contro la Torrese i biancorossi erano passati in vantaggio e si sono fatti poi raggiungere come spesso accade in questo campionato. Non sono mancate le polemiche per qualche decisione arbitrale.  All’Aragona Soria e compagni proveranno a dar seguito alla striscia di risultati positivi e di renderlo un fortino.  Il Montorio dal canto suo ha già vinto partite importantissime e si è rivelata squadra dura anche contro le prime della classe. Ha infatti fatto risultato mettendo in cassaforte tre punti contro Angolana e Avezzano. Pareggiato contro la Torrese e perso solo contro il Cupello. Ha effettuato poi il turno di riposo. Una squadra che sia dentro casa che fuori se la gioca fino all’ultimo e cercherà di rendere dura la vita ai biancorossi con cui si trova a pari punti (33) in classifica e staccarsi dalle inseguitrici, Martinsicuro, Capistrello e Acqua & Sapone, conquistando importanti punti salvezza. 
Miglianico-Vasto Marina sarà arbitrata da Niccolò Alleva di Teramo coadiuvato da Frati e Pantalone di Pescara. Vastesi che sono reduci da una brutta sconfitta contro la corazzata Francavilla. La squadra allenata da Baiocco ha fatto il possibile ma la concretezza e superiorità del Francavilla ha avuto la meglio. Squadra che se non arrivassero risultati favorevoli a detta della dirigenza potrebbe essere ulteriormente smantellata lasciando spazio solo ai giovani del posto e togliendo ancora esperienza. Sicuramente però ogni partita i ragazzi se la giocheranno contro tutti perchè non si regala nulla a nessuno. E’ quanto trapela dall’ambiente vastese. Il Miglianico reduce da un buon girone di ritorno e dalla sconfitta con il Montorio 88 vuole tornare a far punti per raggiungere prima possibile la salvezza. Nelle ultime sette partite due sconfitte contro Montorio e Paterno, un pareggio contro Martinsicuro e tre vittorie contro San Salvo, Capistrello e Acqua & Sapone. Rullino di marcia più che positivo. Cosa che non si può dire per il Vasto Marina che ha collezionato solo un pareggio contro l’Acqua & Sapone del vastese Naccarella, e tutte sconfitte nelle ultime partite contro Pineto, Angolana, Alba Adriatica, Vastese (vinta poi per ricorso), Avezzano e Francavilla.
Effettua un turno di riposo il Cupello di mister Di Francesco. Cupello che giocando un 2015 da paura si ritrova dalla zona play out vicinissimo alla zona play off. Merito a detta della società dello spirito del gruppo e del buon equilibrio raggiunto dopo essere riusciti a superare i primi momenti di difficoltà tra giovani e senatori della squadra. E poi si sa quando arrivano i risultati l’umore sale e sperare nei play off non è più impossibile in casa rossoblu.
Non si giocherà a Sulmona la sfida tra i padroni di casa e il Capistrello a causa delle condizioni meteo avverse e impraticabilità del campo.
Le partite della 28esima giornata: Acqua & Sapone-Martinsicuro Alba Adriatica-RC Angolana Avezzano-Torrese Francavilla-Paterno Miglianico-Vasto Marina San Salvo-Pineto Sulmona-Capistrello Vastese-Montorio 88 Riposa Cupello

Più informazioni su