vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Videosorveglianza: il calvario forse sta per finire

Più informazioni su

VASTO – Dieci  anni di tira e molla. Un braccio di ferro sfiancante e una serie incredibile di problemi. Ora finalmente l’accensione della videosorveglianza è vicina. Il sindaco Luciano Lapenna ha convocato per domani mattinauna conferenza stampa nel corso della quale dovrebbe ufficializzare l’avvio dei lavori appaltati un anno fa . La progettazione ed esecuzione dei lavori di realizzazione del sistema integrato di video sorveglianza comunale era stato affidato all’associazione temporanea d’imprese F.G.S. s.r.l. di Azzano S. Paolo (BG) (capogruppo) e S.D.S. Sistemi Digitali di Sicurezza di Vasto (mandante).L’importo generale di progetto, pari a 600.000,00 euro è stato finanziato in parte con fondi regionali PAR-FSC 2007-2013 (150.000,00) “Sostegno ai progetti per la sicurezza e la legalità” e in parte ( 450.000,00) con un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti a carico del Comune di Vasto. 

La città si augura che finalmente questa lunga odissea abbia fine. L’impianto di video sorveglianza non risolve i problemi legati alla criminalità, ma è sicuramente un valido aiuto per scoraggiare e identificare ladri e teppisti che quotidianamente sfogano le loro frustrazioni su beni appartenenti a tutta la collettività. Lo stesso sindaco Luciano Lapenna ha dichiarato che il Comune spende 2000 euro al giorno per riparazioni, manutenzioni straordinarie, rifacimenti e sostituzioni di beni pubblici danneggiati dai teppisti.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su