vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Educare per crescere nella legalità: no al bullismo

Più informazioni su

SAN SALVO. L’ottavo video di sensibilizzazione alla legalità del progetto “Educare per crescere nella legalità” (realizzato dal Comune di San Salvo grazie ai fondi per la Sicurezza e legalità della Regione Abruzzo) affronta la tematica del bullismo, una fenomeno molto diffuso nelle scuole purtroppo.
Con il termine “bullismo” si fa riferimento al fenomeno nel suo complesso e include i comportamenti del bullo, quelli della vittima e anche di chi assiste (gli osservatori).
Troppo spesso la cronaca ci parla di atti di violenza compiuti da ragazzi verso i loro coetanei, sui social network vengono postati video di soprusi come se fossero trofei da mostrare piuttosto che scene di cui provare vergogna… perché, il più delle volte, accanto alla violenza di per sé fa paura l’indifferenza di quanti riprendono la scena con il telefonino e non fanno nulla per fermare il violento.
E’ importante ricordare che il bullismo non è né uno scherzo poiché nello scherzo l’intento è di divertirsi tutti insieme e non di ferire l’altro, né un conflitto fra coetanei in quanto il conflitto, come può essere un litigio, è episodico. Si parla di bullismo quando il comportamento aggressivo viene messo in atto volontariamente, consapevolmente e si ripete nel tempo.
Il video si pone dalla parte della vittima che spesso lancia segnali, ma non viene capita….
Un ringraziamento particolare va alla famiglia Ciurlia protagonista del video con i suoi cinque componenti: Fabrizio, Anna, Angelo, Gemma e Vincenzo.
Il video è visibile all’indirizzo https://vimeo.com/125253988 ed è stato realizzato dalla Cooperativa Nuova Solidarietà di San Salvo.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su