vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La fattoria "Vita Felice" accoglie un gruppo di internati della Casa Lavoro di Vasto

Più informazioni su

CASALBORDINO. In data di ieri, un gruppo di internati, in uscita “premio” ha visitato la fattoria “Vita Felice” di Don Silvio Santovito. Qui, vi lavorano, già alcuni internati,  dei giovani e il collaboratore più stretto di Don Silvio, il signor Felice. All’interno si apre uno spazio aperto su cui si affaccia un casale ristrutturato e tutt’intorno spazi attrezzati per animali di diversa specie: cavalli, lama, pecore e caprette tibetane, l’asino Giulio, oche, faraone, tacchini, conigli, tartarughe….Don Silvio,   accompagna il gruppo nel percorso di conoscenza spiegando come  la fattoria offra alla comunità anche servizio di Pet – Therapy. Vengono  organizzate giornate  didattiche a favore di scolaresche  anche al fine di  permette ed implementare  una  conoscenza di una realtà rurale sempre più distante dai ritmi della loro vita e come punto d’incontro con gli animali.  Gli internati hanno gradito carezzare ed entrare subito in contatto con ogni singola specie. Successivamente,  in uno spazio ricreativo,  hanno espresso le proprie  sensazioni e le emozioni avvertite nella relazione  uomo/animale. Comune è stato il  senso di benessere psico-fisico la scoperta di un equilibrio interiore e di forme iperattive di comportamento.  Ecco dunque che ancora una volta, la Direzione della Casa   Lavoro di Vasto, diventa protagonista nell’intervenire con azioni  pedagogiche intese a sostenere percorsi di cambiamento,  a sviluppare e promuovere interessi culturali, a favorire la sperimentazione ed  valorizzare l’emotività ed i processi di relazione sociale nei confronti dei ristretti. Un grazie da parte degli internati  a tutti coloro i quali hanno permesso il buon esito  dell’iniziativa. In primis al Direttore dell’Istituto dr.  Massimo Di Rienzo, agli ideatori dell’iniziativa  Capo Area Educativa Lucio Di Blasio, all’insegnante Maestra Antonella Aquilano, alla studentessa Fabiano Simona. Si ringrazia, inoltre, il personale  del Corpo di  Polizia Penitenziaria, rappresentato nell’occasione dal Sovrintendente Anna Uras. In ultimo,  ma non per ultimo, a   Don Silvio,   ed a suoi collaboratori,  per quanto ha permesso e per la disponibilità manifestata.   redazione@vastoweb.com

  

Più informazioni su