vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Consiglieri chiedono interventi per fermare vendita prodotti contraffatti

Più informazioni su

VASTO. “La notizia che le forze dell’ordine hanno individuato in contrada S. Tommaso dei locali dove alloggiavano degli extracomunitari di origine pachistana -hanno dichiarato i consiglieri comunali Davide D’Alessandro (Noi con Salvini) e Nicola Del Prete (Alleanza per Vasto) e che, dai riscontri effettuati, sono emerse delle irregolarità in ordine ad ingenti quantitativi di prodotti contraffatti e sprovvisti del marchio CE destinati alla vendita su aree pubbliche e nelle spiagge, riporta alla luce il tema dell’illegalità, dell’immigrazione clandestina, della sicurezza che l’Amministrazione uscente non ha mai voluto prendere di petto. Sono mesi che chiediamo il censimento delle abitazioni, soprattutto nel centro storico, per avere evidenza dei residenti e degli abusivi. 
Ci hanno detto che siamo razzisti e fautori dei recinti che servono a dividere gli esseri umani. In realtà, continuiamo a dare voce a migliaia di cittadini vastesi stufi della confusione e della delinquenza imperanti. Il commercio è stato messo in ginocchio, l’economia di un territorio come il vastese non può, in un contesto oltre tutto sfavorevole, essere lasciata nelle mani degli irregolari. Al prossimo Consiglio comunale torneremo a impegnare sull’argomento Sindaco e Giunta. Su questo tema, come su altri, non siamo disposti a mollare di un millimetro. Queste cose non si risolvono con le belle parole, ma con atti e decisioni improntati alla fermezza”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su