vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto Basket: nuovo coach Sergio Luise

Più informazioni su

VASTO. Nella scorsa stagione si è occupato del coordinamento del settore giovanile, ora c’è un ‘avanzamento di grado’ per Sergio Luise, nuovo coach della BCC Vasto Basket in serie B.
Ieri sera, nella sala stampa del PalaBCC, la presentazione ufficiale del tecnico, alla presenza del presidente Giancarlo Spadaccini, del direttore sportivo Fabio Salvatorelli e dei dirigenti del club
“Con Luise siamo d’accordo su un’intesa biennale – ha detto Spadaccini –. Siamo convinti che farà bene ed ha tutta la nostra fiducia. Obiettivo principale è quello di puntare sui giovani, dando spazio anche e soprattutto a quelli del nostro vivaio. Il campionato che ci attende, la serie B, la terza serie nazionale, sarà sicuramente complicato ed impegnativo, ma è nostra intenzione fare bella figura e toglierci belle soddisfazioni”.
Luise, 38 anni di età, guiderà la prima squadra, ma sarà anche attento all’intero settore giovanile, in attesa della definizione dei quadri tecnici. Un allenatore giovane, ma già con un bagaglio di esperienze significativo, grazie soprattutto a quelle maturate a Caserta, sua città di nascita. Laureato in Scienze Ambientali e cresciuto nelle giovanili della Juvecaserta, intraprende la carriera da allenatore iniziando proprio con un gruppo del settore giovanile della Juve nella stagione 2004/2005 e andando avanti allenando negli anni seguenti i vari gruppi dall’Under 14 all’Under 19, raggiungendo in più occasioni le finali nazionali. Nel 2005/06 inizia la sua esperienza come assistente in prima squadra affianco a coach Marcelletti in Legadue, proseguendo con coach Sacripanti in LegaA, raggiungendo la semifinale scudetto e i quarti di finale di Eurocup nel 2010/2011. Dopo altre due annate sportive al suo fianco, l’anno prima di essere a Vasto ha sfiorato come assistente di Molin la qualificazione ai playoff di Lega A finendo il campionato al nono posto.
“Qui mi sento a casa – ha detto il neo coach – dopo l’esperienza dello scorso anno sono pronto per questa nuova ed importante stagione. Per la squadra siamo al lavoro con la società, abbiamo già alcuni elementi sui quali poter fare affidamento. Quel che è sicuro è che tutti i giocatori dovranno stare a Vasto anche durante la settimana, per un impegno completo, prima in palestra e sul parquet e poi per le partite della domenica. Importante lavorare coi giovani, ma di più conterà la voglia di sacrificarsi e di crescere. Perché sarà importante essere una squadra già a settembre, ma soprattutto essere una squadra migliore e che è cresciuta alla fine della stagione”.
Per quanto riguarda l’organico di giocatori, al momento, sicuri di restare sono Luca Di Tizio e Vittorio Ierbs. Probabili le conferme di Filippo Cordici, Federico Durini e Filippo Antonini, giocatori già tesserati con il club biancorosso.
Per i quadri societari nei prossimi giorni verrà definito il nuovo consiglio direttivo e sono già state messe in campo iniziative per procedere ad un auspicabile allargamento della base e ad un maggiore coinvolgimento di partner e sponsor, pur considerando le difficoltà della congiuntura economica. Spadaccini tiene infine a ribadire un concetto: “Facciamo sport e offriamo un’opportunità a tanti giovani del territorio, questo è fondamentale per tutta la famiglia Vasto Basket”. M. T. 

Più informazioni su