vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Anziani nelle case garage, scoppia il caso, i nonni non vogliono andare via

Più informazioni su

PALMOLI. Piangono, non vogliono separarsi e non vogliono andare via. Gli anziani ospitati abusivamente da una coppia del paese sono disperati. Il sindaco Giuseppe Masciulli con l’aiuto dell’assistente sociale del Comune sta cercando di spiegare che ci sono regole disciplinate dalla legge e che vanno osservate. 
“Non è facile però convincere persone di oltre 80 anni che erano abituate a sedere a tavolta con la coppia che è stata denunciata, che devono andare via da un ambiente familiare per andare in una casa di riposo autorizzata ad ospitarli”, dice il sindaco Masciulli. 
A scoprire la residenza abusiva per anziani sono stati i Nas di Pescara. La coppia che è stata denunciata ha trasformato 4 garage in altrettante stanze. Per amor di cronaca va detto che in quelle stanze non mancava nulla e i locali erano puliti e caldi. Comunque abusivi. Per questo gli anziani ospiti dovranno lasciare quelle stanze entro 30 giorni. Ovviamente la coppia finita nei guai deve cessare da subito  ogni attività di assistenza domiciliare non autorizzata. E’ quanto specificato anche nell’ordinanza firmata dal sindaco Masciulli. Ma i quattro anziani chiedono aiuto. E qualcuno in paese ieri ha lanciato un’idea. 
“Si fanno tanti condoni, troviamo il modo per aiutare questi 4 nonni a rimanere”. La situazione è estremamente delicata. “Di sicuro non siamo al cospetto di una coppia che trattava male gli anziani. Al contrario, i nonnetti si sentivano adottati e quindi in famiglia”, dice Masciulli. Gli anziani si sono affezionati a G.C. e M.P.. Lo hanno detto al medico della Asl e lo hanno ripetuto ai carabinieri e agli assistenti sociali. Quei garages trasformati in stanze hanno evitato loro la solitudine e la tristezza. I proprietari dell’immobile scendevano a mangiare con loro o li facevano salire da loro. Insomma in quella villetta alle porte del paese le condizioni di vita degli ospiti erano buone. Ribadisco che non sono stati riscontrati maltrattamenti e condizioni igienico-sanitarie non idonee. Ci sono irregolarità e abusi edilizi. G.C. e M.P. hanno chiesto la regolarizzazione con una concessione in sanatoria e stiamo valutando il da farsi”, fa sapere il primo cittadino. 
L’attività comunque non potrà andare avanti. Trasferire i 4 nonni potrebbe però causare loro traumi gravissimi. Anche i loro familiari, rintracciati e informati dell’accaduto, hanno riscontrato condizioni di assistenza ottime. “Chiediamo alle autorità di venire a vedere di persona come e dove hanno vissuto serenamente i 4 anziani. Si sono legati ai proprietari e fra loro. Separarli e mandarli lontano sarebbe doloroso”, insistono in paese. (foto G.D.) paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su