vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Insulti e minacce alla polizia, identificate e denunciate 4 persone

Più informazioni su

VASTO. La Polizia di Stato ha identificato e denunciato quattro giovani resisi responsabili dei reati di minacce, oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I fatti risalgono al novembre dello scorso anno quando i poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di Vasto erano intervenuti nei pressi di una paninoteca per degli schiamazzi segnalati dai residenti. Sul posto gli operatori avevano riscontrato la presenza di un uomo, conosciuto per gli innumerevoli precedenti di Polizia che, vedendoli, aveva iniziato ad offenderli ed ingiuriarli, nonostante la presenza di altri avventori. Malgrado i tentativi degli operatori di riportarlo alla calma l’uomo aveva insistito nel suo atteggiamento oltraggioso e provocatorio, invitando gli Agenti a togliersi le divise e seguirlo fuori minacciandoli di aggredirli. Gli operatori, per evitare che il comportamento dell’uomo potesse degenerare ulteriormente, l’avevano invitato fuori dal locale per farlo salire sull’auto di servizio. L’uomo opponendosi vigorosamente, con continue urla richiamava l’attenzione di alcuni amici presenti nei pressi della paninoteca che, immediatamente, per impedire l’accompagnamento in Commissariato dell’uomo, intervenivano con violenza e minacce nei confronti degli Agenti che venivano strattonati, colpiti e ingiuriati, per poi darsi alla fuga disperdendosi nei vicoli adiacenti il locale. Uno dei poliziotti nell’accaduto aveva riportato lesioni personali ed era stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso. Da un’accurata indagine, supportata anche da immagini ricavate dal sistema di videosorveglianza e da alcune testimonianze, la Polizia è riuscita ad identificare gli autori dei reati sopraindicati. Si tratta di T.O.L., di anni 37, E.S, di anni 23, P.C. di anni 21, tutti con pregiudizi di Polizia e l’unica donna, D.P.N. di anni 20, incensurata, tutti residenti a Vasto. Tutti deferiti all’A.G. dovranno rispondere dei reati di ingiurie, minacce, oltraggio e resistenza a P.U. e lesioni personali aggravate in concorso tra loro.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su