vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Con 238 like, Andres Zucchi è il vincitore del secondo contest di Una Domenica Fuori Porta

Più informazioni su

L’AQUILACon 238 like è Andres Zucchi il vincitore del secondo contest fotografico della stagione 2015/2016 della rassegna enogastronomica itinerante Una Domenica Fuori Porta, ideata da Marco Signori e Alessia Di Giovacchino.

Zucchi porta a casa due bottiglie dell’azienda vitivinicola Filomusi Guelfi, visitata il 25 ottobre nel corso dell’escursione dedicata alla raccolta delle olive tra Tocco da Casauria (Pescara) e Capestrano (L’Aquila). Agli inseguitori, Lorena Marzolo ed Enrico Vivio, va il merito per aver tenuto testa fino all’ultimo. Zucchi ha dimostrato grande caparbietà essendo riuscito a ribaltare negli ultimi due giorni un risultato che sembrava andare in tutt’altra direzione. La foto vincente sarà rimessa in gioco in occasione del megacontest finale, al termine della stagione, insieme alle prossime numero uno, per gareggiare verso la cena gourmet per due persone nel ristorante Reale Casadonna di Castel di Sangro, del pluristellato chef Niko Romito.

Sono aperte, intanto, le prenotazioni per la terza escursione in calendario. “La Domenica di vino, olio e arte tra la Torre Vinaria e l’Abbazia” è il tema del prossimo 22 novembreI #fuoriportisti sperimenteranno, per la prima volta, anche un’esplorazione artistica. All’inizio della giornata, infatti, è prevista una visita – guidata dalla storica dell’arte Cristina Aglietti – dell’abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia (Chieti). Seguirà la tappa nel Frantoio Ursini, sempre a Fossacesia, dove i #fuoriportisti saranno accolti da Peppe Ursini, proprietario della pluripremiata azienda. Dopo la degustazione di olio, gli ospiti si dirigeranno alla volta di Cantina Frentana, dove dopo aver scoperto i processi di vinificazione, si concederanno un esclusivo pranzo all’ultimo piano della Torre Vinaria sospesi a 25 metri di altezza. La Torre, inaugurata nel luglio del 2014, continua a mantenere le sue funzioni di cantina, perfettamente visibili dal tavolo di cristallo sospeso posto all’ultimo piano. Da quella altezza lo sguardo “abbraccia” a 360 gradi uno splendido scorcio d’Abruzzo, tra la Costa dei Trabocchi e il massiccio della Majella. Pochissimi i posti rimasti a disposizione per questa escursione.

La rassegna quest’anno riceve il sostegno della Fondazione Carispaq, contempla la mediapartnership della radio cittadina Radio L’Aquila 1, e brilla di stelle grazie alla collaborazione con Reale Casadonna.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su