vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rischio idrogeologico: 10,8 milioni dalla Regione, 600 mila euro per Gissi

Più informazioni su

PESCARA. La Regione Abruzzo ha assegnato 10,8 milioni di euro – ottenuti dalla Struttura tecnica di missione di Palazzo Chigi – per effettuare 21 interventi contro il dissesto idrogeologico su tutto il territorio regionale. I lavori verranno messi in atto dai Comuni, che fungono stazioni appaltanti: saranno loro a decidere quando avviare i cantieri.
“Stiamo facendo un grande sforzo in questo settore – ha commentato il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – un vero e proprio Piano Marshall contro il dissesto con circa 220 milioni complessivamente stanziati in questi primi 18 mesi di consiliatura. Gli interventi fanno parte di un lavoro avviato sin dal primo giorno: abbiamo disegnato una mappa di tutte le criticità e procediamo volta per volta secondo le urgenze. Stiamo finalmente mettendo in sicurezza l’Abruzzo: se si fosse fatto in passato, oggi non avremmo disastri”. 
D’Alfonso ha annunciato che “ci sarà un’altra tornata di finanziamenti per un totale di 43 milioni e metteremo in atto anche un’azione crescente rispetto alla bomba ecologica di Bussi: abbiamo un profilo di intesa importante per far sì che le risorse diventino cantieri”.
Questi i 21 interventi programmati e i relativi importi: consolidamento centro abitato di Città S. Angelo, 600mila euro; consolidamento aree in dissesto del centro storico di Bomba, 500mila euro; consolidamento della circonvallazione di via dei Martiri a Bellante, 600mila euro; consolidamento località Santa Maria Calvona e Fosso Canino a Chieti, 350mila euro; completamento opere di consolidamento dell’abitato in località Muttello a Gissi, 600mila euro; messa in sicurezza dell’area Vallone a Roccascalegna, 500mila euro; messa in sicurezza delle frazioni Colle Quinzio, Vestea e Valle del Giardino, 600mila euro; consolidamento della frazione Vagnola a Villa Celiera, 600mila euro.
Opere di consolidamento in contrada Santa Giusta a Lanciano, 500mila euro; consolidamento dissesto in strada comunale via Parlatore a Orsogna, 500mila euro; consolidamento centro abitato di Caramanico (sponda destra del fiume Orta), 500mila euro; opere di consolidamento in località Villa S. Romualdo a Castilenti, 600mila euro; consolidamento strade e abitazioni a Raiano, 500mila euro; opere contro il dissesto in località Morgia a Bisegna, 600mila euro; opere contro il dissesto a Castellafiume, 500mila euro; opere contro il dissesto a Civitella Roveto, 500mila euro; opere contro il dissesto a Cellino Attanasio, 400mila euro; consolidamento località Coste S. Agostino a Teramo, 400mila euro; consolidamento centro abitato di Montesilvano Colle (versante sottostante la chiesa di S. Michele), 400mila euro; consolidamento strade e abitazioni a Canzano, 250mila euro; lavori urgenti per il ripristino della sezione di deflusso del fiume Tordino a Giulianova, 800mila euro.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su