vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Laudazi: “Sindaco la città non aspetta, il parto generazionale è in ritardo”

Più informazioni su

VASTO. “Con un consapevole stupore -spiega Edmondo Laudazi consigliere comunale de “Il faro” devo annotare che il tanto decantato parto generazionale della nuova amministrazione comunale di Vasto , manifesta un certo fastidioso travaglio e appare in ritardo.

Evidentemente le questioni da sistemare e risolvere richiedono una valutazione attenta ed oculata di equilibri , di innovazioni e di ribaltamenti comportamentali che sfuggono ai cittadini in attesa e di cui avremo contezza nel corso del consiglio comunale. Niente di nuovo.
La città, però, non aspetta ed avremmo gradito avere già iscritto all’ordine del giorno la approvazione del bilancio di previsione e degli altri documenti di programmazione finanziaria , senza i quali non si capisce come sarà possibile affrontare le esigenze estive della comunità ed i drammatici problemi di manutenzione urbana..

Fino ad allora non sarà possibile inoltre ipotizzare la decantata utilizzazione dell’edificio ex carcere – non collaudabile allo stato degli atti -.
Se poi il sindaco vorrà ampliare il novero delle consultazioni preparto alle forze politiche che sono depositarie del “fare”, anzi del Nuovo Faro, gli potremo -nel frattempo – ricordare che i marciapiedi di Via del Porto si stanno realizzando senza le “caditoie” per la raccolta delle acque in caso di pioggia e che le previsioni del nuovo piano sanitario regionale, si discostano di molto dalle “fantasiosie storielle” raccontate durante la campagna elettorale, essendo annullata la previsione del Servizio di emodinamica , soppresso il Reparto di Urologia, ridotte a 11 le Unità Operative Complesse ( 16 ad Avezzano) e rinviata, a data da destinarsi, la previsione di realizzazione del nuovo ospedale di Vasto – che era in pole position – : tra una doglia e l’altra questi problemi potrebbero essere urgentemente affrontati”.

Più informazioni su