vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Torneo Open Maschile di Tennis, ieri la presentazione al Circolo “Boselli”

Più informazioni su

VASTO. Si è tenuta oggi pomeriggio la presentazione del Torneo Open Maschile di Tennis, organizzato dal Circolo Tennis “Antonio Boselli” di Vasto, in occasione dei 40 anni dalla sua fondazione. Un torneo che ha avuto inizio il 2 luglio e terminerà il 17 luglio con la finale; il montepremi per il vincitore è di 5000 euro, una cifra raggiunta grazie al contributo di cinque sponsor, come si è tenuto a precisare.

Un evento importante e speciale per noi – spiega il presidente del circolo Eugenio Spadano – un torneo che è “Open”, cioè aperto a tutti, dalla quarta categoria in poi. Abbiamo ben 83 iscritti, provenienti da tutta Italia e persino due iscrizioni di ragazzi stranieri. Siamo soddisfatti per la qualità dell’iniziativa. Questo è un circolo che rappresenta a pieno titolo il tennis a livello locale e regionale e recentemente abbiamo avuto la soddisfazione di avere qui il campione regionale di quarta categoria Alberto Mastrangelo, che è un nostro giocatore e la campionessa regionale under dieci Anna Tambelli che è una giocatrice del Circolo Tennis Vasto. Questo dimostra la qualità e competizione su cui lavoriamo. Stiamo proseguendo su una strada iniziata quarant’anni fa – continua ancora Spadano – e questo è possibile grazie al lavoro di tutto il direttivo; voglio ringraziare il nostro direttore sportivo, Emilio Meo, il vicepresidente Gabriele Tumini, Antonio Portafoglio e tutti gli altri componenti.
Noi vorremmo tornare ad instaurare un legame forte fra lo sport e il turismo e per questo abbiamo voluto dar vita ad una simile iniziativa. L’obiettivo è quello di conservare, ma anche promuovere, le strutture che ci ospitano, importantissime per l’economia della città di Vasto. Questo Circolo collabora poi con quello Cupello, ed entrambi cercano di valorizzare le risorse dei due comuni. Lo sport in generale e il tennis in particolare possono crescere solo se li si coltiva per poi raccoglierne il frutto. Con il direttivo ci muoviamo in questo senso, con serietà e dedizione” – conclude il presidente Spadano.

Una sinergia che si rende necessaria fra la nostra città e i paesi vicini, puntando sullo sport come base per una convivenza civile. Un torneo che può senz’altro essere valorizzato anche dal punto di vista turistico – dice l’Assessore allo Sport e al Turismo, Carlo Della Penna.

Voi del Circolo Tennis – spiega infine il sindaco Francesco Menna – per le vostre iniziative svolte ormai da anni, siete degni di tutta l’attenzione da parte del mondo della politica. Per la vostra passione, per la vostra generosità e per la vostra capacità di interagire anche con il tessuto economico ed imprenditoriale. La parentela fra turismo e attività sportiva è necessaria e l’impegno da parte nostra è quello di continuare a dare attenzioni sia al Circolo Tennis che al Parco Muro delle Lame; poi l’idea è quella di rilanciare questo luogo suggestivo che ci ospita anche attraverso il circuito di comunicazione turistica che in città abbiamo“.

 

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su