vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Torrente Buonanotte, Magnacca: “Sicurezza ambientale, la regione sorda e insensibile”

Più informazioni su

SAN SALVO. «E’ una Regione sorda e insensibile alle sollecitazioni del territorio in materia di sicurezza ambientale se devo giudicare il comportamento sinora avuto nella gestione del torrente Buonanotte, che considero un’emergenza mai risolta». A dichiararlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca ancora in attesa di risposte dal governo regionale dopo le innumerevoli richieste per il finanziamento degli interventi, che si ritengono urgenti e indifferibili, per la messa in sicurezza del torrente Buonanotte, che provoca danni in maniera sistematica a San Salvo Marina.

«L’allerta meteo diffuso la scorsa settimana dalla centrale operativa della Protezione civile regionale ed esteso anche al rischio idrogeologico – commenta il sindaco – ha riproposto nella sua massima urgenza la necessità di un tempestivo intervento e una soluzione per il torrente Buonanotte. Non si può attendere oltre, soprattutto se consideriamo che i tecnici del Consorzio di Bonifica di Vasto hanno già predisposto un progetto per la sistemazione degli argini, per consentire il normale flusso a mare dell’acqua del torrente».

Il sindaco ricorda che l’Amministrazione comunale ha fatto la sua parte impegnando risorse e approvando un progetto definitivo per lavori di raccolta, canalizzazione e smaltimento delle acque piovane nei pressi del Complesso Le Nereidi.

Il Comune di San Salvo ha sinora provveduto anche a proprie spese alla pulitura del canale di scolo che costeggia la Statale 16 e alla pulitura del versante che ricade nel proprio territorio comunale dell’ultimo tratto del torrente Buonanotte con la collaborazione di Legambiente oltre a essere intervenuto, sempre con le proprie disponibilità, nelle situazioni di emergenza che si sono registrate.

 

Più informazioni su