vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Open di tennis: notizie dal mondo

Più informazioni su

SAN PIETROBURGO. Durante la gara conclusiva del St. Petersburg Open, il tennista tedesco Alexander Zverev ha conquistato il suo primo titolo ATP battendo il favorito svizzero Stanislas Wawrinka, che deteneva il terzo posto in classifica mondiale. L’avversario di Zeverev, reduce anche da una vittoria agli Us Open, era dunque molto impegnativo e all’inizio il giovanissimo tennista tedesco era andato sotto ma un montepremi di ben 923.550 dollari ha costituito sicuramente una motivazione in più per il diciannovenne trionfatore della Sibur Arena di San Pietroburgo. La sconfitta da parte di una nuova promessa come Zeverev è stata sicuramente digerita male dal più navigato Wawrinka, oggetto negli ultimi giorni di pronostici positivi da parte di tutti i centri scommessa terrestri e online. Tra i bookmaker online di lunga esperienza William Hill offre scommesse di tennis con le quote più alte del mercato e la possibilità di scommettere fino all’ultimo minuto sui principali eventi sportivi per i quali è prevista la scommessa live. Scommettere live su una gara vuol dire farlo quando tutto è ancora in ballo perchè fino a quando la gara non è conclusa i risultati possono cambiare da un momento all’altro.

Nella sfida di San Pietroburgo, il vincitore ha dovuto lottare contro l’avversario per oltre 2 ore e la gara si è conclusa con il punteggio di 6-2 3-6 7-5 portando la prima sconfitta della stagione a Stan Wawrinka. Alexander Zeverev può aggiornare i suoi dati occupando il 27° posto  in ATP dopo avere subito in precedenza due sconfitte a Nizza e Halle. Notizie positive dagli Open anche per un altro giovane tennista, infatti in ventiduenne francese Lucas Pouille ha vinto il suo primo torneo ATP imponendosi sull’austriaco Dominic Thiem nella finale del Moselle Open che si è svolta a Metz. Anche in questo caso il montepremi di 463.520 euro era alquanto sostanzioso e motivante, ma la soddisfazione più grande per Pouille sarà stata quella di portare a casa il suo primo titolo importante. Dal vecchio continente passiamo al Giappone con le tenniste impegnate in Wta segnalando subito la vittoria dell’ex n.1 Caroline Wozniacki sulla giovanissima tennista giapponese Naomi Osaka, che a soli 18 anni si è trovata a disputare la sua prima finale contro la campionessa danese all’interno del prestigioso Toray Pan Pacific Open.

La soddisfazione per la vittoria è doppia per la Wozniacki in quanto la tennista è arrivata in campo accusando problemi al polso e alla caviglia destinati ad acuirsi durante il corso del primo set, quando la Wozniacki non ha potuto fare a meno di ricorrere all’assistenza del medico, che le ha eseguito prontamente la fasciatura della gamba sinistra. La partita contro la diciottenne giapponese è stata combattuta e sofferta per la tennista danese che pur non essendo nel pieno della sua forma fisica ha mantenuto la concentrazione e l’aggressività necessarie alla vittoria. I prossimi impegni di Carolina saranno in Cina dove la campionessa, che dal 2008 vince un torneo all’anno, continuerà a dare il massimo per scalare la classifica che in questi anni le ha regalato alti e bassi facendola precipitare  in alcune occasioni fino alla 74^ posizione mondiale.

Più informazioni su