vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Innesto di Via Molino: chiuso da mesi, nessun lavoro in corso

Più informazioni su

 

VASTO. “La strada di collegamento della SS16 a Via Mario Molino, chiusa da diversi mesi, ancor prima della stagione estiva, sembra non aver alcun piano di immediata riapertura a giudicare dallo stato di abbandono in cui versa, con carcasse di animali in decomposizione, spazzatura diffusa, buche sull’asfalto, crepe sul manto stradale, vegetazione che si impossessa della carreggiata” a denunciare il fatto all’assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Vasto è l’ng. Fernando Di Nardo. “A dispetto del segnale stradale che precede le transenne contrassegnate dal Comune di Vasto- spiega Di Nardo- non risulta esserci alcun lavoro in corso, ma solo incuria totale.  Tale innesto rappresenta una via di accesso essenziale per i cittadini di Vasto, e non solo: per chi proviene da Vasto Nord e dal casello autostradale,  essa è l’unica alternativa alla mulattiera di Via Del Porto, piena di avvallamenti, buche, rattoppi malriusciti, segnaletica orizzontale scarsamente visibile, macchine parcheggiate selvaggiamente in  prossimità di chiari divieti di sosta che, restringendo la carreggiata stradale, obbligano le vetture in transito sui due sensi di marcia  a continue fermate per evitare incidenti.

La strada inoltre risulta attraversata da pedoni, ci sono traverse a destra e sinistra che richiedono un’allerta continua, fino all’incrocio di Via Ciccarone con Corso Europa dove il semaforo, perennemente lampeggiante, risulta ormai solo un accessorio, che purtroppo è alla base dei numerosi e brutti incidenti che si sono verificati nei mesi scorsi, ed altri ancora ne causerà. E’ per questa serie di ragioni che numerosi automobilisti si servono della strada oggi chiusa e transennata, per la quale si richiede un piano di lavori e di riapertura rapidi, non solo per andare incontro alle esigenze della cittadinanza, ma anche e soprattutto per evitare  rischi di incidenti su Via Del Porto e Via Ciccarone, ridurre  le emissioni inquinanti su strade cittadine, evitare che strade chiuse cadano sempre più nel degrado e diventino  delle discariche abusive.  Sicuro della capacità da parte dell’amministrazione comunale di definire le giuste priorità di questa città, probabilmente anche di facile attuazione, ringrazio in anticipo”.

Più informazioni su