vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Amato: ai tecnici radiologi va riconosciuta la professionalità

Più informazioni su

VASTO. Un anno fa l’onorevole vastese Maria Amato (Pd) inviò una lettera al Ministro Lorenzin per chiedere di salvare l’autonomia professionale dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica che ancora una volta vedevano non adeguatamente riconosciuta la loro professionalità e la loro autonomia di lavoro nell’ambito delle procedure radiologiche standardizzate senza mdc.Tsrm scriveva Maria Amato nella lettera pubblicata il 28 ottobre 2015 dal Quotidiano di informazione sanitaria non potranno infatti lavorare in assenza del medico radiologo per la esecuzione di pratiche radiologiche in regime ambulatoriale presso strutture territoriali, facendo venir meno un importantissimo presidio sanitario.

A un anno di distanza Maria Amato torna sull’argomento e spiega: “La Sanità sta cambiando i Tecnici di Radiologia Medica fanno un percorso di studi con un corso di laurea e con master post laurea, non è possibile accettare che siano meno autonomi di quando avevano il camice nero e le radiografie erano il risultato di una “magia” chimica.

Ai tecnici va riconosciuta la loro professionalità, il medico radiologo fa altro, il medico referta, fa gli esami con mezzo di contrasto.
Insisto che le norme devono regolamentare il sistema reale e non unsistema teorico che per quello che riguarda queste indicazioni non e’ neppure la Radiologia dei sogni.”

Nel post di un anno fa, mi sono guadagnata il muro della SIRM del Sindacato Nazionale dei Radiologi e quattro righe sul Radiologo che dicono che evidentemente non so fare questo lavoro. Ho le stesse convinzioni.
Da allora cos’ è cambiato?
a- I tecnici continuano a lavorare come hanno sempre fatto
b- non sempre negli studi o nei reparti di radiologia il medico è fisicamente presente
c- in emergenza, nello screening mammografico, in rianimazione Utic e sala operatoria lavorano da soli
d- l’80%degli esami radiologici è inappropriato e I radiologi non mandano indietro le richieste
e- nessun radiologo si farebbe fare un rx torace da un collega
f- io non mi arrendo all’anacronismo di chi pensa che il mondo, la tecnologia, la formazione non cambi”.

Più informazioni su